Nba: striscia finita per Denver, Miami dice 27

2013-03-26 08:37:08
Pubblicato il 26 marzo 2013 alle 08:37:08
Categoria: NBA
Autore: Redazione Datasport.it

Tutto sulla Nba: risultati, classifiche e calendario

Sei gare nella notte Nba. Dopo 15 vittorie consecutive perdono i Denver Nuggets, battuti in Louisiana 110-86 dai New Orleans Hornets. Alla formazione di coach Karl, al primo stop contro una squadra della Western Conference dal 16 gennaio scorso, non bastano i 24 punti di un eccellente Danilo Gallinari, che infila 4 triple ed è perfetto ai liberi, 10 su 10. Hornets incandescenti con sei uomini in doppia cifra: 23 punti con 5 bombe per Ryan Anderson, 13 con 18 assist per Brian Roberts.

Per una striscia che si chiude, un'altra continua: è quella dei Miami Heat che col successo 108-94 in casa degli Orlando Magic arrivano a 27 vittorie consecutive, a -6 dal record assoluto dei Lakers degli anni '70. Miami, ancora senza Dwyane Wade, è ovviamente guidata da LeBron James che chiude con 24 punti, 9 rimbalzi e 11 assist; buono anche l'apporto della panchina, con 11 punti di Rashard Lewis e 12 di Ray Allen. Da segnalare l'ottimo 15 su 28 da tre dei ragazzi di coach Spoelstra, alla 250esima vittoria alla guida degli Heat. Ai Magic non sono sufficienti i 27 con 12 assist di Nelson.

Notte da record per John Wall: il playmaker degli Washington Wizards realizza 47 punti, massimo in carriera, con 7 rimbalzi e 8 assist, e porta i suoi al successo 107-94 sui Memphis Grizzlies. La squadra della capitale, 26-44 di record, è 21-16 da quando Wall è rientrato dall'infortunio al ginocchio. Nelle altre gare, i Los Angeles Lakers perdono 109-103 sul campo dei Golden State Warriors nonostante i 36 punti di Kobe Bryant, e vedono avvicinarsi gli Utah Jazz nella corsa all'ottavo posto. I Jazz hanno superato 107-91 i Philadelphia 76ers. Successo anche per gli Indiana Pacers 100-94 contro gli Atlanta Hawks.