Nba: gli Spurs volano, Cavs travolti

2015-12-27 09:22:44
Pubblicato il 27 dicembre 2015 alle 09:22:44
Categoria: NBA
Autore: Redazione Datasport.it

Dopo le sfide del Christmas Day, l'Nba è tornata in campo con una ricca notte da 13 partite. I Denver Nuggets, ancora senza Danilo Gallinari, perdono a San Antonio che si conferma imbattibile in casa. Ko interno per i Brooklyn Nets di Andrea Bargnani, 2 punti, piegati da Washington. Serata da incubo per i Cleveland Cavs, spazzati via a Portland dai Blazers. Colpo di Philadelphia che centra la seconda vittoria stagionale a Phoenix.

Danilo Gallinari è ancora ai box per il problema alla caviglia e i suoi Denver Nuggets cadono 101-86 sul campo dei San Antonio Spurs, imbattuti in casa (17-0). Nonostante Duncan e Ginobili vengano tenuti a riposo, gli Spurs vincono senza affanno in virtù dei 20 punti della certezza Kawhi Leonard e 16 di Diaw. L'unico italiano in campo nella notte è Andrea Bargnani che segna 2 punti in 13 minuti nella sconfitta casalinga dei suoi Brooklyn Nets 111-96 contro gli Washington Wizards di un John Wall da 22 punti e 13 assist.

Spicca la brutta sconfitta dei Cleveland Cavs che, dopo il ko a Natale in casa dei Warriors, vengono travolti 105-76 a Portland dai Blazers. Irving è a riposo, LeBron James gioca appena 26 minuti e così a festeggiare sono i padroni di casa che, pur senza Lillard, partono fortissimo (34-12 nel primo quarto) e tengono in mano la gara fino alla fine grazie ai 26 punti di Allen Crabbe. Altra sorpresa della notte arriva da Phoenix dove i Suns perdono 111-104 contro i Philadelphia 76ers che conquistano il primo successo stagionale in trasferta, il secondo in assoluto (2-30 il record). Spiccano i 22 punti di Canaan.

Nelle altre gare: i Clippers sbancano 109-104 il campo dei Jazz ma perdono Blake Griffin per almeno due settimane per un infortunio muscolare; Dallas batte 118-111 i Bulls con 26 punti di Barea; vittorie esterne di Indiana su Minnesota, di Miami nel derby con Orlando, di Boston su Detroit e di Toronto su Milwaukee; gli Hornets piegano 98-92 i Grizzlies con un grande Batum; gli Hawks travolgono 117-98 i Knicks; i Pelincans battono 110-108 in volata i Rockets vanificando i 25 punti di James Harden.