Nba: gli Spurs puniscono Belinelli, Chicago è super

2016-03-06 09:06:18
Pubblicato il 6 marzo 2016 alle 09:06:18
Categoria: NBA
Autore: Redazione Datasport.it

Otto le partite giocate nella notte Nba, con un solo italiano in campo. E' Marco Belinelli, che affronta il suo passato e ne esce sconfitto: i suoi Sacramento Kings, infatti, perdono 104-94 in casa dei San Antonio Spurs, alla 53esima vittoria in regular season. 7 punti in 23 minuti per l'azzurro. Serata da leoni per due mostri sacri come LeBron James e Pau Gasol: 28 punti a testa nelle vittorie di Cavs (120-103 su Boston) e Bulls (108-100 su Houston).
 
All'AT&T Center è la notte di Manu Ginobili: l'argentino torna dopo un mese di stop per una delicata operazione ai testicoli e stampa 22 punti (season-high) che contribuiscono al netto successo degli Spurs sui Kings del grande ex Belinelli, nel roster della squadra vincitrice dell'anello nel 2014. Ottima anche la prova del solito Kawhi Leonard, autore di 25 punti e 13 rimbalzi: strepitosa sin qui la stagione di San Antonio, che sale a 53-9 di score ed è seconda solo ai mostri di Golden State.
 
Non male nemmeno la regular season di Cleveland, che sale a 44-17 sconfiggendo 120-103 Boston alla Quicken Loans Arena: protagonista della serata è LeBron James, con 28 punti e 11 rimbalzi (11/20 complessivo dal campo). La sfida più importante della notte si giocava però allo United Center: è Chicago a spuntarla 108-100 su Houston, grazie ai 28 punti e 17 rimbalzi di un Gasol in forma davvero notevole; ottima anche la prestazione di Jimmy Butler, che firma 24 punti al rientro da un infortunio al ginocchio.