Nba: Spurs e Knicks sul velluto, Wall non basta

2016-12-07 10:18:03
Nba: Spurs e Knicks sul velluto, Wall non basta
Pubblicato il 7 dicembre 2016 alle 10:18:03
Categoria: NBA
Autore: Redazione Datasport.it

Notte di ordinaria amministrazione per i San Antonio Spurs: la squadra di Popovich espugna 105-91 il Target Center di Minneapolis e rimane incollata a Golden State (18-4). Quarta vittoria di fila per i neroargento, stesso ruolino di marcia dei Knicks: New York corsara a Miami 114-103 grazie ad un Carmelo Anthony stellare. Wizards al tappeto nonostante i 52 punti (career high) di John Wall: vince Orlando 124-116.

Minnesota dura giusto il primo tempo, poi gli Spurs nel terzo quarto piazzano un 29-18 che chiude i giochi. 31 punti punti Leonard e 15 per Patty Mills uscendo dalla panchina. Per i T-Wolves il miglior realizzatore è LaVine (25 punti). I Philadelphia 76ers continuano ad essere la peggior squadra della lega: contro i Memphis Grizzlies arriva l'ottavo ko consecutivo per Saric e compagni, fanalino di coda della Eastern Conference (record 4-18).

Sempre a est boccata d'ossigeno per i Detroit Pistons: al Palace of Auburn Hills non passano i Bulls nonostante i 32 punti di Jimmy Butler e i 19 di Wade. Periodo positivo per gli Utah Jazz: la formazione di coach Snyder s'impone 112-105 sui Suns e allunga così il vantaggio sull'ottavo posto ad ovest (occupato da Portland). Il miglior marcatore alla Vivint Smart Home Arena è Gordon Hayward con 28 punti.
Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it