NBA: Spurs e Celtics, due tritatutto

2011-03-03 08:42:42
Pubblicato il 3 marzo 2011 alle 08:42:42
Categoria: NBA
Autore: Redazione Datasport.it

Spurs e Celtics vincono e tengono la testa delle propria conference. Per San Antonio non è una novità stare lassù, in vetta alla Western Conference, e la partita contro Cleveland non ha fatto altro che aumentare, portando a 50, il numero alla casella vittorie. 109-99 il risultato finale contro i Cavs, con George Hill mattatore della serata (22 punti, 5 assist, 5 rimbalzi), e 4/5 del quintetto che superano la doppia cifra (Parker assente). Stesso discorso per Boston, che non fa molta fatica ad avere la meglio sui Phoenix Suns, 115-103. Tutto il quintetto in verde sta sopra i 13 punti, con il picco di Kevin Garnett che raggiunge quota 28 (+ 11 rimbalzi). Anche i Celtics restano primi nella Eastern Conference, ma con meno vantaggio sulla seconda rispetto a quello che gli Spurs hanno sulla prima inseguitrice a ovest.

E' sceso in campo anche un italiano nella notte Usa: Marco Belinelli. Sconfitta per i suoi Hornets 107-88 in quel di New York contro i “nuovi” Knicks di Carmelo Anthony. L'azzurro segna solo 2 punti in 17 minuti di gioco, mentre dall'altra parte ce ne sono 22 per Melo e 24 pro capite per Stoudemire e Douglas. Inizia così a complicarsi la rincorsa ai playoff di New Orleans, settima a ovest e tallonata dai Mamphis Grizzlies a sola mezza partita di ritardo.

Fa notizia poi la caduta di Chicago con Atlanta (80-83). Tutto, o quasi, merito di Al Horford, che realizza 31 punti e consente agli Hawks di consolidare con buon margine di vantaggio sulla sesta (New York), il quinto posto nella Eastern Conference. Delude, per una volta, Derrick Rose, che non va oltre i 12 punti con un pessimo 5-21 dal campo.

TUTTE LE PARTITE NBA IN TEMPO REALE E CLASSIFICHE SEMPRE AGGIORNATE SU:
http://www.datasport.it/basket/NBA/temporeale.html
http://www.datasport.it/basket/NBA/classifica_by_division.html