Nba: sorpresa Brooklyn, Oklahoma ko

2016-01-25 09:43:17
Pubblicato il 25 gennaio 2016 alle 09:43:17
Categoria: NBA
Autore: Redazione Datasport.it

La sorpresa della notte Nba arriva da Brooklyn dove i Nets di Bargnani sgambettano i Thunder di Durant e Westbrook. Alla Barclays Center finisce 116-106 con Lopez grande protagonista (31 punti) e l'azzurro ex New York che contribuisce con 4 punti in sette minuti. Vittoria pesante in chiave  playoff di Houston su Dallas (115-104), mentre Toronto batte 112-94 i Clippers cui non bastano i 23 di Paul. Facile Boston che liquida Philadelphia 112-92.

La tormenta che ritarda i Thunder e blocca in albergo Durant per 36 ore alla vigilia del match con i Nets è niente in confronto a quanto Oklahoma trova alla Barclays Arena, dove c’è un Lopez scatenato che guida Brooklyn alla vittoria su OKC per 116-106. Il lungo venuto dalla California mette a referto 31 punti con 10 rimbalzi, Bogdanovic, Sloan, Young e Johnson vanno in doppia cifra (per Bargnani, invece, 4 punti in appena sette minuti sul parquet) e ai Thunder non possono bastano i 59 punti della copppia KD-RW.

Ariza (season high con 29 punti) e Harden (23 con 15 rimbalzi e 10 assist) sono l’anima dei Rockets nel 115-104 ai Mavericks di Parsons e Nowitski. Un successo importante in chiave playoff per il Barba e soci, con Houston che centra la 24esima vittoria stagionale contro Dallas (25-21) e si porta a-1 dalla sesta posizione nella classifica di conference, l’ultima utile per evitare, con ogni probabilità, di incontrare subito Warriors o Spurs in post season.

Va a Toronto la sfida più affascinante ed equilibrata di giornata: alla Air Canada Centre, Raptors e Clippers partono dallo stesso record di 28-15 e se Lowry, Valanciunas e DeRozan (59 punti in tre) fanno appena meglio di Paul, Redick e Jordan (55 punti), a fare la differenza è la panchina dei canadesi che porta in dote 51 punti contro i 27 di quella californiana nel 112-94 finale. Facile successo, infine, per i Boston Celtics che espugnano il campo della cenerentola Philadelphia con il punteggio di 112-92.