Aldridge si ritira e i Nets perdono il primo post a est, i Clippers volano e sono a sette di fila

2021-04-16 16:00:00
Aldridge si ritira e i Nets perdono il primo post a est, i Clippers volano e sono a sette di fila
Pubblicato il 16 aprile 2021 alle 16:00:00
Categoria: NBA
Autore: Giacomo Mirandola

Una quindicina di partite alla fine della regular season e i giochi sono ancora apertissimi. In una cornice pubblico, che finalmente ricomincia a tornare nelle arene, varie franchigie hanno ancora molto per cui lottare.

Manca sempre meno ai playoff NBA 2021 e i giochi non sono per nulla chiusi. La notizia che ha sconvolto tifosi e appassionati è arrivata ieri sera: Lamarcus Aldridge ha annunciato il suo ritiro. Il neo acquisto dei Nets, durante il match del weekend perso contro i Lakers, ha iniziato a sentire il battito cardiaco irregolare e durante la notte dopo la partita la situazione è peggiorata. Un grande spavento per il trentacinquenne che ha deciso di ritirarsi immediatamente, dando precedenza alla sua condizione di salute e alla sua famiglia. Decisione presa circondato dal supporto della sua squadra, che ha speso solo belle parole per lui. Si vedrà se e quanto i Nets accuseranno il colpo, ma al momento non stanno vivendo una situazione particolarmente felice. Oltre all’addio di Aldridge, Harden è ai box e Durant non è al meglio. Di questa situazione di difficoltà ha subito approfittato Philadelphia. I 76ers hanno riconquistato la prima posizione della eastern conference trainati da Joel Embiid, sempre più candidato al titolo di MVP. Appena dietro alle due franchigie ci sono i Milwaukee Bucks, pronti a sfruttare qualsiasi passo falso per recuperare qualche posizione. Seguono Atlanta Hawks e Boston Celtics con lo stesso e record e un po’ più indietro i New York Knicks, sesti. Al momento in zona play-in troviamo Miami Heat, Charlotte Hornets, Indiana Pacers e Chicago Bulls, ma Toronto Raptors e Washington Wizards inseguono quel decimo posto ad una sola partita di distanza.

Nella western conference gli Utah Jazz continuano a guidare la classifica e questo, ormai, non sorprende più. Continua invece a strabiliare l’incredibile corsa dei Phoenix Suns di Chris Paul e Devin Booker, che con 14 vittorie nelle ultime 16, inclusa quella nello scontro diretto proprio contro i Jazz, si sono sensibilmente avvicinati ed ora si trovano ad una sola partita di distanza. Terzo posto per dei Los Angeles Clippers in forma smagliante, che vengono da sette successi consecutivi e sono la squadra più calda di tutta la NBA. In quarta posizione i Denver Nuggets, certezza da ormai qualche stagione, trascinati dall’altro grande candidato al premio di MVP: Nikola Jokic. Nella settimana però una grossa tegola è precipitata sulla testa dei giocatori della franchigia del Colorado: Jamal Murray, probabilmente il secondo miglior giocatore della squadra, si è rotto il crociato ed è costretto a dare forfait al resto della stagione e probabilmente anche ad un pezzo della prossima. Anche in questo caso è impossibile prevedere l’impatto che questo avrà sulla squadra, ma di sicuro un giocatore come Murray, che si accende quando le partite contano, mancherà molto ai playoff. In quinta piazza inseguono i Los Angeles Lakers, molto altalenanti senza LeBron James ed Anthony Davies, e in sesta i Portland Trail Blazers di Damian Lillard. In zona play-in troviamo i Dallas Mavericks di Luka Doncic, a caccia di Portlan distante solo una partita, i Memphis Grizzlies, i Golden State Warriors e i San Antonio Spurs. La squadra di coach Greg Popovich deve però fare attenzione ai New Orleans Pelicans, solo due partite più giù.

 

ULTIME NOTIZIE
ULTIME NOTIZIE
8 giorni fa
NBA
NBA – Dallas in risalita, Phoenix e Denver schiacciasassi. Lakers: che fatica senza Lebron e AD

A poco più di venti partite dalla fine della regular season, l'NBA entra sempre più nel vivo...

15 giorni fa
NBA
NBA – Aldridge ai Nets, Drummond ai Lakers. Quale squadra è favorita a vincere l’anello?

Il mercato NBA è terminato. La trade deadline è giunta e i due buy-out più interessati hanno trovato la loro dimora....

20 giorni fa
NBA
Ecco la Trade Deadline, chiude ufficialmente il mercato NBA

Alle ore 20 italiane del 25 marzo è arrivata ufficialmente la trade deadline, la chiusura del mercato in NBA....

22 giorni fa
NBA
Tanti auguri Marco Belinelli, campione NBA e con Bologna nel destino

Tanti auguri a Marco Belinelli, un pilastro della storia della pallacanestro italiana. Nella sua carriera, che vede come partenza e come att...

23 giorni fa
NBA
NBA – Problemi in casa Lakers, Lebron out diverse settimane

Prosegue il momento poco fortunato dei Los Angeles Lakers. Dopo Anthony Davies, anche Lebron James dovrà fermarsi ai box per un infortunio ...

33 giorni fa
NBA
Buon compleanno Stephen Curry, il playmaker che cambiato il gioco Nba

Compie oggi 33 anni il playmaker dei Golden State Warriors, destinato a diventare il più grande specialista del tiro da tre nella storia de...

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it