Nba, preseason: orgoglio Lakers, Belinelli c'è

2015-10-18 08:33:10
Nba, preseason: orgoglio Lakers, Belinelli c'è
Pubblicato il 18 ottobre 2015 alle 08:33:10
Categoria: NBA
Autore: Redazione Datasport.it

Tonfo dei campioni in carica nella notte di preseason Nba: i Golden State Warriors perdono 85-70 il derby californiano con i Los Angeles Lakers guidati da un efficace Julius Randle. Sacramento Kings di Marco Belinelli (tre punti a referto) corsari alla Rupp Arena, con la squadra di coach Karl che regola 107-98 New Orleans nonostante un super Anthony Davis. Sorriso per gli Heat, passo falso dei Knicks in casa di Charlotte.

Si parte dal Valley View Center di San Diego, dove i Los Angeles Lakers sorprendono i Golden State Warriors nonostante l'assenza di Kobe Bryant. A fare le veci del leader in casa gialloviola è Julius Randle: l'ex Kentucky firma 14 punti in soli 12 minuti di utilizzo, mentre dalla panchina le triple di "Swaggy P" Nick Young fanno la differenza. Alla franchigia del Bay Bridge non bastano i 19 punti conditi da 4 assist dell'Mvp uscente Stephen Curry. Secondo successo in preseason per la squadra di Byron Scott, mentre si allunga a quattro la striscia di vittorie per Sacramento: i Kings dopo San Antonio, Portland e Lakers non lasciano scampo nemmeno ai Pelicans. Ventiquattro minuti uscendo dalla panchina per Belinelli. La squadra di Karl fatica a tenere a bada i lunghi di New Orleans come testimoniano i 39 punti della coppia Davis-Anderson, ma alla fine porta a casa un altro successo importante in vista del tip off. Colpaccio dei Miami Heat, che al Toyota Center di Houston rifilano un pesante ko ai Rockets per 105-100. Back-to-back fatale invece per i Knicks, che dopo la convincente prova contro Boston non trovanono la formula giusta per battere anche Charlotte.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it