Nba, preseason: Belinelli punisce i "suoi" Spurs, Gallinari ok

2015-10-09 10:08:33
Nba, preseason: Belinelli punisce i
Pubblicato il 9 ottobre 2015 alle 10:08:33
Categoria: NBA
Autore: Redazione Datasport.it

Marco Belinelli fa piangere i "suoi" Spurs, seppur sia solo preseason. L'azzurro, alla prima contro la sua ex squadra, parte dalla panchina e realizza 19 punti che trascinano Sacramento: finisce 95-92, si inchina coach Messina che sostituiva Popovich. Sorride pure Danilo Gallinari, che mette 12 punti in 22' e Denver batte così Chicago 112-94. Non si vede sul parquet invece Andrea Bargnani per un guaio muscolare, ma i sui Nets superano Detroit 93-83.

Se qualcuno pensava che gli sarebbero tremate le braccia, si sbagliava di grosso: Belinelli va forte, non sente la pressione da ex e realizza anche i liberi decisivi che nel finale garantiscono ai suoi Kings una prestigiosa vittoria, con Williams che sbaglia la tripla per il possibile pareggio sulla sirena. Il Beli, che mette a referto anche 4 rimbalzi e 3 assist, si aggiudica così la sfida azzurra contro coach Messina, che in panchina sostituiva Popovich: nessun problema di salute, assicurano.

Grande lavoro, sia in difesa che in attacco, per Gallinari: reduce dal pessimo 2/12 con Dallas, l'azzurro attacca il canestro e mette 12 punti con solamente quattro conclusioni dal campo. Nessun problema per Denver, che travolge Chicago grazie soprattutto allo sprint di inizio secondo quarto, firmato Barton-Jokic. Nelle altre gare della notte non bastano i 30 punti di Curry ai campioni di Golden State, sconfitti 118-101 a Portland. Chiudono il programma le vittorie di Toronto, Philadelphia e Indiana contro Lakers, Cavs e Magic.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it