Nba: niente Gallinari, Denver ko coi Cavs

2015-12-30 08:47:21
Pubblicato il 30 dicembre 2015 alle 08:47:21
Categoria: NBA
Autore: Redazione Datasport.it

Cinque gare giocate nella notte Nba. I Cleveland Cavs passano a Denver contro i Nuggets, ancora senza l'infortunato Gallinari, grazie a 34 punti di LeBron James, che festeggia al meglio il suo 31esimo compleanno. Bel successo esterno degli Hawks che piegano i Rockets grazie a 30 punti e 14 rimbalzi di Al Horford. Vittorie casalinghe per Memphis contro Miami, per i Knicks contro Detroit e per gli Oklahoma City Thunder contro i Bucks.

Festeggia al meglio il suo 31esimo compleanno LeBron James che si regala la vittoria dei suoi Cleveland Cavs per 93-87 a Denver contro i Nuggets, ancora privi di Danilo Gallinari, ai box per un infortunio alla caviglia. Eccellente prova del 'Re' che chiude con 34 punti e 6 rimbalzi, sostenuto da Iman Shumpert, 16 uscendo dalla panchina. Per Denver inutili i 29 punti del sempre positivo Will Barton. A Houston gli Atlanta Hawks vincono 121-115 il big match contro i Rockets. I padroni di casa sprecano un vantaggio di 9 punti nel quarto periodo, vengono raggiunti nel finale e poi è la difesa di Atlanta a prevalere fermando i tentativi di Harden, 26 punti, 10 rimbalzi e 8 assist, e Howard, 30 con 16 rimbalzi. Decisivo per i Falchi Al Horford, 30 punti e 14 rimbalzi, sorretto dai 22 di Millsap e Teague e dai 26 di Bazemore.

Successo casalingo in overtime per i Memphis Grizzlies, 99-90 sui Miami Heat. Gli ospiti rimontano nel finale e poi falliscono con Bosh, 22 punti, il tiro della possibile vittoria sull'83-83; nel prolungamento sale in cattedra Marc Gasol, 23 con 8 rimbalzi e 6 assist, che firma l'allungo decisivo per i suoi. Al Madison Square Garden i New York Knicks battono 108-96 i Detroit Pistons e interrompono una striscia di 4 sconfitte. Brilla Carmelo Anthony, 24 punti, ma tutta la squadra contribuisce visti i sei giocatori in doppia cifre. Infine c'è la vittoria 131-123 degli Oklahoma City Thunder contro i Milwaukee Bucks. Westbrook e Durant, 53 punti insieme, più i 23 di Kanter dalla panchina, vanificano la grande serata di Antetokounmpo, 27 punti con 10 rimbalzi, e Khris Middleton, che segna 36 punti, massimo in carriera.