NBA: Warriors rimontati, urlo Cavs

2016-12-26 09:26:26
Pubblicato il 26 dicembre 2016 alle 09:26:26
Categoria: NBA
Autore: Redazione Datasport.it

Grande spettacolo di pallacanestro a Natale nel Christmas Day NBA. Il piatto forte va in scena a Cleveland dove i Cavs campioni in carica battono in rimonta i Golden State Warriors con il canestro decisivo di Kyrie Irving, autore di 25 punti. A New York i Knicks si arrendono a Celtics trascinati da Isaiah Thomas. Nelle altre gare gli Spurs piegano i Bulls, i Thunder battono i Timberwolves mentre il derby di Los Angeles è dei Lakers.

Nella prima rivincita delle ultime Finals i Cleveland Cavs battono 109-108 i Golden State Warriors. I californiani tengono la testa della gara dall'inizio alla fine in pratica, i Cavs conducono per appena 42 secondi in tutto il match ma hanno ragione loro: decisivo, come in gara 7 delle scorse finali, un miracoloso canestro di Kyrie Irving a 3 secondi dalla fine. I Warriors hanno la possibilità di replicare ma Durant viene sbilanciato da Jefferson, è costretto a tirare da terra e non vede nemmeno il ferro. Irving chiude con 25 punti, 6 rimbalzi, 10 assist e 7 recuperi mentre LeBron James brilla con 31 e 13 rimbalzi. Per Golden State, che spreca 14 punti di vantaggio nel quarto periodo (94-80 a 10' dalla fine), ci sono i 36 punti con 15 rimbalzi di un maestoso Durant e i 24 di Klay Thompson.
 


Ad aprire il programma natalizio sono i Boston Celtics che superano 119-114 i New York Knicks al Madison Square Garden. Boston comanda per tutta la gara, ha anche 11 punti di vantaggio ma i Knicks rimontano fino al 112-112: lì, con 40 secondi da giocare, decisiva è la bomba di Marcus Smart per i biancoverdi, trascinati da Isaiah Thomas, 27 punti. Ai Knicks non bastano i 29 di Carmelo Anthony e i 25 di Rose. A San Antonio gli Spurs battono 119-100 i Chicago Bulls. Partenza forte dei neroargento che volano 30-10, poi i Bulls rimontano e nel terzo periodo vanno anche a +3, a quel punto gli Spurs piazzano un break di 12-0 e scappano definitivamente. Protagonisti Leonard, 25 punti con 10 rimbalzi, e LaMarcus Aldridge, 33 punti, 25 nel primo tempo.

Successo per gli Oklahoma City Thunder che battono 112-100 i Minnesota Timbervoles, alla prima storica partita a Natale. Thunder trascinati come sempre da Russell Westbrook con 31 punti, 7 rimbalzi e 15 assist. Il Christmas Day si chiude a Los Angeles dove i Lakers piegano 111-102 i Clippers nel derby e interrompono una striscia di 11 sconfitte di fila contro i "cugini". Ai Clips, senza Paul e Griffin, non bastano i 22 punti di Redick e Crawford; per i Lakers sette uomini in doppia cifra sui nove utilizzati, bene Mozgov e Young con 19 punti.