Nba: magico Gallinari, 30 punti e vittoria

2016-01-24 09:26:39
Pubblicato il 24 gennaio 2016 alle 09:26:39
Categoria: NBA
Autore: Redazione Datasport.it

Otto gare nella notte Nba delle dieci previste dato che 76ers-Celtics e Wizards-Jazz sono state posticipate a causa della forte nevicata che ha colpito la costa Est degli Stati Uniti. Brilla ancora una volta Danilo Gallinari che trascina i suoi Nuggets alla vittoria sui Pistons con 30 punti. Solo 7 per Belinelli nel successo dei Kings su Indiana. Esordio con sconfitta per Tyronn Lue sulla panchina di Cleveland, battuta in casa dai Bulls.

Danilo Gallinari continua ad impressionare in questo suo 2016. L'azzurro segna 30 punti in 38 minuti con 8 su 15 dal campo e 13 su 16 ai liberi, e soprattutto realizza il canestro decisivo per il +2 a 24 secondi dalla fine nel successo 104-101 dei Denver Nuggets sui Detroit Pistons. Per Danilo è la seconda volta in stagione oltre quota 30 e la 18esima oltre i 20. "Quando ho preso la palla ho visto che mancavano solo 4 secondi per finire l'azione, così ho pensato di dover fare qualcosa. Non era un tiro facile, ero in una posizione angusta ma è entrato", ha detto il Gallo commentando il tiro decisivo.

Vittoria, la quinta di fila, anche per i Sacramento Kings, 108-97 contro gli Indiana Pacers. Marco Belinelli tira ancora una volta male, 2 su 10, e chiude con 7 punti in 21 minuti, ma Sacramento ha due protagonisti ben delineati: Rajon Rondo piazza un'altra tripla doppia da 11 punti, 10 rimbalzi e 10 assist mentre DeMarcus Cousins è immarcabile e chiude con 13 rimbalzi e 48 punti, suo massimo in carriera. A Indiana non bastano i 34 di Paul George.

Esordio con sconfitta per coach Tyronn Lue sulla panchina dei Cleveland Cavaliers, battuti 96-83 dai Chicago Bulls. I padroni di casa, alla prima dopo l'esonero di David Blatt, incappano in una serataccia al tiro (4 su 24 da tre, 9 su 22 ai liberi), un LeBron James da 26 punti, 13 rimbalzi e 9 assist non è sufficiente, e così sono i Bulls ad imporsi in virtù dei 25 con 10 rimbalzi di un sontuoso Pau Gasol. Spettacolare match a Phoenix dove i Suns battono 98-95 in volata gli Atlanta Hawks: dopo la bomba del pareggio di Bazemore per il 93-93, è Goodwin a regalare il successo ai suoi con la tripla a fil di sirena.

Nelle altre gare New Orleans batte 116-99 Milwaukee con 22 punti di Anthony Davis, i Knicks cadono 97-84 a Charlotte con l'ex Jeremy Lin, 26 punti, Minnesota piega 106-101 Memphis con 15 punti e 12 assist di Rubio mentre i Lakers vengono travolti 121-103 a Portland dai Blazers di uno scatenato Lillard, 36 punti.