Nba: Lebron celestiale, ride anche Charlotte

2016-11-16 09:11:29
Nba: Lebron celestiale, ride anche Charlotte
Pubblicato il 16 novembre 2016 alle 09:11:29
Categoria: NBA
Autore: Redazione Datasport.it

Prove di allungo nella Eastern Conference per i Cleveland Cavaliers. I campioni in carica infilano la terza vittoria consecutiva e si attestano in vetta alla loro conference (9-1): merito soprattutto di un LeBron James da 28 punti, 14 assist e 9 rimbalzi. Gli Hawks rimangono nella scia della squadra di coach Lue (93-90 ai danni degli Heat), fa festa anche Charlotte che rifila un netto 115-108 ai Minnesota Timberwolves. 12 punti in 27 minuti per Marco Belinelli.

Eguagliata la miglior partenza nella storia della franchigia (stagione 1976-77). Così i Cavs tagliano il traguardo delle prime dieci partite stagionali, forti di un James in controllo totale e di un Kyrie Irving da 24 punti (decisivi anche i 19 di Love e i 21 Channing Frye). Difesa e un pizzico di fortuna: sono queste le armi che permettono agli Atlanta Hawks di coach Budenholzer di espugnare l'American Airlines Area di Miami. La franchigia della Georgia stacca così Toronto e centra la quinta vittoria di fila (miglior striscia aperta della Nba dietro ai Los Angeles Clippers con sette).
 
Divertimento assicurato dalle parti dello Staples Center: 125-118 è il risultato con il quale i Lakers piegano la resistenza dei Brooklyn Nets. Oltre ai 32 punti di D'Angelo Russell c'è da segnalare la tripla doppia di un Julius Randle in costante miglioramento (17 punti, 14 rimbalzi e 10 assist per l'ex Kentucky). Difficile che gli uomini di Luke Walton riescano ad aggiudicarsi i playoff spuntandola nella giungla della Western Conference, ma intanto i gialloviola hanno già posto solide fondamenta per il futuro.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it