Nba, i Lakers battono Rose. Belinelli ko a Miami

2018-11-08 09:50:44
Pubblicato il 8 novembre 2018 alle 09:50:44
Categoria: NBA
Autore: Michele Nardi

I Los Angeles Lakers infliggono la quarta sconfitta di fila a Minnesota in un tiratissimo 114-110 che vede James a un assist dalla tripla doppia e quattro giocatori oltre i 20 punti. Ma la zampa vincente è quella di Tyson Chandler che con due rimbalzi offensivi nel finale evita di armare lo scatenato Derrick Rose, autore di 31 punti.

Rose è il migliore di Minnesota ma attorno a lui la squadra non produce molto, nonostante 20 triple (record di franchigia). I Wolves vanno in fuga 28-19 ma i padroni di casa rispondono di squadra. L’ultimo quarto inizia con Minnesota avanti 88-86. Lebron e Kuzma portano i loro sul 111-104 ma Rose risponde con due triple, Kuzma dalla lunetta fa 1/2 con 10” da giocare dopo che Chandler dimostra recuperando due rimbalzi quanto il suo innesto sia utile. Minnesota affida l’ultimo possesso a Rose, ma la sua tripla finisce sul ferro.

A Miami gli Spurs incappano nella serata mostruosa del centro Hassan Whiteside, autore di 29 punti, 20 rimbalzi e 9 stoppate: finisce 95-88. L’attacco di San Antonio stecca: 33% dal campo e giornata no di LaMarcus Aldridge (2/14 al tiro). Anche Belinelli fa fatica e mette 8 punti in 28’. La prima frazione si chiude 50-42 e solo i canestri di Mills permettono agli ospiti di tenere la scia nonostante il parziale iniziale 15-0 di Miami. San Antonio prova a rientrare trascinata da DeRozan ma la tripla di Ellington a 10’09’’ segna il +19. Bertans, DeRozan e Belinelli riportano gli Spurs al -5 a 51’’ dalla fine ma non basta.