Nba: ko i Bulls di Belinelli, Miami soffre ma vince

2013-02-27 09:17:18
Pubblicato il 27 febbraio 2013 alle 09:17:18
Categoria: NBA
Autore: Redazione Datasport.it

Niente da fare per i Bulls di Marco Belinelli, sconfitti in casa 101-98 dai Cavaliers. Match sostanzialmente equilibrato, dove spiccano le prestazioni dei Deng e Boozer per Chicago (26 punti il primo, 27 il secondo) e Dion Waiters per Cleveland (25 centri). L'azzurro, in campo per 22 minuti, mette a referto 8 punti e due assist. Perfetta parità all'intervallo, gli ospiti accennano la fuga nel terzo quarto, portandosi a +4 a dieci minuti dal termine: un piccolo vantaggio custodito sino alla sirena finale.

Partita infinita AmericanAirlines Arena di Miami. Gli Heat battono 141-129 Sacramento al secondo over time, dopo che il match si era concluso sul 112 pari, e nel primo supplementare le due squadre avevano realizzato 12 punti a testa. Top scored LeBron James con i suoi 40 centri, seguito a ruota dal compagno Dwyane Wade, 39; nei Kings il migliore è Marcus Thornton con 36 punti.

Vittoria senza affanni per i Clippers che, dopo una partenza incerta, asfaltano 106-84 Charlotte con uno scatenato Blake Griffin: per lui 24 punti, 7 rimbalzi e 6 assist. Bene i Nets che, trascinati da Deron Williams (33), s'impongono 101-97 sull'ostico parquet di New Orleans. Vittorie esterne anche per Orlando (98-84 a Philadelphia) e Milwaukee (95-90 a Dallas). Chiude la giornata il successo in casa di Indiana, 108-97 contro gli Warriors con tanto di mega rissa nell'ultimo quarto.