Nba: Golden State senza freni, San Antonio insegue

2015-12-29 08:45:23
Pubblicato il 29 dicembre 2015 alle 08:45:23
Categoria: NBA
Autore: Redazione Datasport.it

Undici le gare giocate nella notte Nba, l'ennesima della cavalcata trionfale di Golden State in regular season. Gli Warriors salgono infatti sul 29-1 sconfiggendo 122-103 i Kings, con Belinelli che firma solo 3 punti in 22 minuti. San Antonio insegue a buon ritmo e trova la 27esima vittoria dell'anno con un convincente 101-95 su Minnesota. Brutta serata per Bargnani, che resta a secco nel successo esterno di Brooklyn in casa di Miami.
 
20 minuti e 40 secondi senza punti, con 0/6 dal campo e una presenza quasi svogliata sul parquet; poi però Steph Curry si scatena e nei tre finali del secondo quarto piazza 17 punti con 5 triple consecutive, facendo capire ai malcapitati Kings che non è aria d'impresa. Spicca la tripla doppia del fenomeno di Akron con 23 punti, 14 rimbalzi e 10 assist, ma il miglior realizzatore degli Warriors è Klay Thompson con 29. Nei Nets è la notte di Omar Casspi che firma ben 36 punti in 35 minuti; solo 3 in 22 per un Belinelli che più spento non si può.
 
Se Golden State cavalca, anche San Antonio non scherza. Gli Spurs vincono anche contro i Wolves ed è senza dubbio la serata di Boban Marjanovic: il 27enne serbo, talento grezzo di 223 centimetri, firma 17 punti in 15 minuti e condanna Rubio (14 assist per lo spagnolo) alla sconfitta. Bene Chicago (104-97 su Toronto), Dallas (103-93 su Milwaukee) e Clippers (108-91 a Washington). Cleveland sconfigge 101-97 Phoenix, con LeBron James che nonostante una serata opaca scavalca Alex English al 17esimo posto dei migliori marcatori in Nba di tutti i tempi.