Nba: Gallinari fa festa, Spurs travolgenti

2015-12-15 09:18:05
Pubblicato il 15 dicembre 2015 alle 09:18:05
Categoria: NBA
Autore: Redazione Datasport.it

E' in chiaroscuro la notte degli italiani in Nba. Sorride Gallinari che, con 15 punti, contribuisce al successo di Denver su Houston (114-108). Partita da dimenticare in fretta, invece, per Bargnani che con i suoi Brooklyn Nets viene travolto da Orlando: i Magic si impongono 105-82 e il Mago chiude con uno score personale di 12 punti e 3 rimbalzi. San Antonio travolge Utah 118-81, i Clippers sbancano Detroit, Miami passa ad Atlanta.

Seconda vittoria di fila, la quarta nelle ultime cinque partite, per i Denver Nuggets che hanno la meglio su Houston: nel 114-108 spiccano i 23 punti di Will Barton, arricchiti anche da 9 rimbalzi e 3 assist. Ottimo il contributo di Gallinari che mette a referto 15 punti, 5 rimbalzi e 7 assist. Ai Rockets non bastano i 24 punti del solito Harden. Secondo ko consecutivo per i Brooklyn Nets di Bargnani, battuti nettamente dai Magic al Barclays Center. Il top scorer di Orlando è Vucevic, autore di 18 punti. Tutto facile per San Antonio che centra la 13esima vittoria casalinga travolgendo Utah 118-81. Gli Spurs, che all'inizio del quarto periodo erano volati addirittura sul +46, mandano tre giocatori del quintetto iniziale in doppia cifra: Leonard (22), Aldridge (18) e Parker (18).

La partita più spettacolare della notte è di sicuro quella andata in scena al The Palace of Auburn Hills di Detroit: a sorridere sono i Clippers che, dopo un overtime, battono 105-103 i Pistons. Tra i losangelini da segnalare i 34 punti di Griffin, i 24 di Redick (sua la tripla a 19 secondi dalla fine che prolunga la partita) e la doppia doppia di Chris Paul (13 punti + 12 assist). I Pistons replicano con i 34 punti (+11 rimbalzi) di Jackson e la doppia doppia di Drummond (20 punti + 15 rimbalzi). Vittoria scontata di Chicago che stende Philadelphia: finisce 115-96 con 23 punti di Butler. I Miami Heat espugnano la Philips Arena battendo 100-88 Atlanta con la doppia doppia di Bosh (24 punti + 10 rimbalzi), mentre agli Hawks non bastano i 28 punti di Bazemore. Completano il quadro di giornate le vittorie casalinghe di Indiana su Toronto (106-90), di Memphis su Washington (112-95) e di Portland su New Orleans (105-101).