Nba, Doncic batte i Wizards. McCollum eroe: 40 punti e Bucks ko

2018-11-07 10:04:37
Pubblicato il 7 novembre 2018 alle 10:04:37
Categoria: NBA
Autore: Michele Nardi

I Dallas Mavericks si rialzano dopo sei sconfitte di fila battendo i deludenti Washington Wizards 119-100. Protagonista assoluto Luka Doncic, il rookie delle meraviglie, che trascina i suoi con 23 punti. I texani vanno in vantaggio di 21 lunghezze a fine primo tempo ma nel terzo quarto hanno un passaggio a vuoto che permette agli ospiti di rientrare in partita. Nel quarto finale però DeAndre Jordan e Harrison rimettono a distanza i Wizards.

Portland batte Milwaukee grazie a un superbo CJ McCollum e ai suoi 40 punti. Per una sera il gregario di Lillard diventa il solista della squadra: 12/16 da due, 5/10 da tre, 1/2 tiri liberi per la miglior prestazione stagionale, con 19 punti firmati solo nel terzo quarto. Meno dominante del solito Antetokounmpo per i Bucks, autore comunque di 23 punti. Portland prova a scappare già nel primo tempo ma il greco chiude le ostilità sul 57-51. Nella ripresa McCollum diventa immarcabile e i suoi 19 punti trascinano Portland fino all’89-75 che lui stesso firma con 1’16” sul cronometro, chiudendo un parziale di 13-3. Milwaukee reagisce infilando i primi 8 punti del quarto periodo e ricuce fino al 98-93 ma McCollum e Turner hanno ancora energie: il sesto uomo infila dall’arco il 109-95 a 4’24” dalla fine chiudendo definitivamente il match.

Charlotte manda ko Atlanta 113-102 grazie ai punti di Kemba Walker, leader degli Hornets e in un grande momento di forma: è quinto miglior marcatore Nba in stagione. Eppure è Atlanta a partire meglio e a chiudere il primo tempo a +3. Nella ripresa entrano in gioco Walker e Williams ma gli Hawks tengono botta grazie a Jeremy Lin e a YOung (18 punti e 10 assist), restando così aggrappati ai padroni di casa fino all’inizio dell’ultimo quarto. Nell’ultima frazione Atlanta torna pure in vantaggio a 10’ dalla fine ma Charlotte piazza un parziale da 17-4 che chiude i giochi. Walker chiude con 29 punti, 7 assist e 3 recuperi.

I Brooklyn Nets infilano il terzo successo nelle ultime quattro e battono Phoenix 82-104. I Nets arrivano sul +15 nel terzo quarto, i Suns provano a rientrare ma Carlos LeVert è in serata e chiude con 26 punti. Spencer Dinwiddie firma canestri importanti nell’ultimo quarto e i Nets tornano a +14 a 8’37’’ dalla fine con la tripla di Joe Harris. Da lì i newyorchesi controllano il match e portano così a casa il successo. 15 punti e 13 rimbalzi per la prima scelta assoluta al draft dello scorso giugno Deandre Ayton.