Nba: Curry dice 33, il Gallo si arrende

2016-11-11 09:36:39
Nba: Curry dice 33, il Gallo si arrende
Pubblicato il 11 novembre 2016 alle 09:36:39
Categoria: NBA
Autore: Redazione Datasport.it

Notte dai temi forti in Nba, uno su tutti la sfida tra Golden State e i Nuggets di Danilo Gallinari: la vincono gli Warriors, trascinati dai 33 punti di uno strepitoso Curry. L’azzurro replica con 11 a referto, ma Denver deve alzare bandiera bianca. Da brividi anche il ritorno nella sua Miami di Dwayne Wade per la prima volta da avversario: i suoi 13 punti (più un super Rondo) aiutano i Bulls a espugnare il campo degli Heat (98-95).

Grandi numeri per Golden State che stende Denver e centra la sua settima vittoria stagionale (4 su 5 lontano da casa): oltre al solito Curry (33 punti e 7 assist) vanno in doppia cifra anche Thompson (19), Durant (18) e Green (13). I Nuggets devono invece rinviare ancora l'appuntamento con la prima vittoria casalinga: Gallinari chiude con 11 punti, un rimbalzo e 2 assist, non bastano i 26 punti in due di Murray e Beasley usciti dalla panchina.

Nel giorno in cui Dwayne Wade torna nella sua Miami per la prima volta da ex, dopo 13 anni con gli Heat, i Chicago Bulls fanno festa e vincono 98-95. E la guardia è determinante perché, nel bollente finale del quarto periodo, stoppa il tentativo di rimonta degli Heat piazzando due tiri liberi che regalano l'allungo decisivo ai Bulls, aiutati anche dai 20 punti di Butler e dalla doppia doppia di Rondo (16 punti + 12 rimbalzi). Completano il quadro delle partite disputate nella otte altri due successi esterni: quello dei Los Angeles Lakers (101-91 sui Kings con 21 punti del panchinaro Williams) e quello dei Pelicans (112-106 in casa dei Bucks): Davis chiude con 32 punti, dall'altra parte Parker ne fa uno in più ma a Milwaukee non basta.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it