Nba, crollo Spurs: i Jazz vincono di 34 punti

2018-12-05 09:28:58
Pubblicato il 5 dicembre 2018 alle 09:28:58
Categoria: NBA
Autore: Michele Nardi

I San Antonio Spurs ora sono in crisi. Il tonfo è rumoroso: 139-105 contro gli Utah Jazz nella notte Nba e terzo ko in quattro gare contro una diretta rivale per i palyoff. Coach Popovich vede appena due giocatori del quintetto sopra la doppia cifra (Aldridge e DeRozan, 16 punti a testa) ma il problema è la difesa: avversari con il 60% dal campo e da tre punti. Pessima serata anche per Belinelli, autore di 5 punti e 3 assist in 23 minuti. Texani mai in partita, il distacco minimo è un -14 nel terzo quarto subito allungato da due triple di Donovan Mitchell e Joe Ingles che scavano un -25 da cui San Antonio non si rialza più.

Torna Doncic e Dallas torna alla vittoria. I Mavericks battono i Portland Trail Blazers 111-102, lo sloveno mette 14 dei suoi 21 punti nel secondo tempo, aggiungendo 9 rimbalzi e la tripla che a meno di un minuto dal termine rimette i suoi sul +9 dopo che i Blazers avevano rimontato fino a -6 partendo da -19. Tutto il quintetto di Dallas in doppia cifra, e l’ex di turno Matthews firma 17 punti.  Terza sconfitta di fila per i Blazers.

Nelle altre partite gli Indiana Pacers piegano i Chicago Bulls 96-90. Quattro in doppia cifra tra i Pacers: Collison (23), Turner (18 punti con 11 rimbalzi), Bojan Bogdanovic (14) e Evans (10). Gli Orlando Magic ricevono in casa e battono i Miami Heat 105-90. Tutto liscio per i Sacramento Kings, che battono i Phoenix Suns 122-105.