Nba: cadono Lakers e Mavs, Bryant acciaccato

2013-03-29 08:46:07
Pubblicato il 29 marzo 2013 alle 08:46:07
Categoria: NBA
Autore: Redazione Datasport.it

Tutto sulla Nba: risultati, classifiche e calendario

Tre le gare Nba giocate nella notte. I Lakers cadono 117-103 in casa dei Bucks e dopo aver perso Metta World Peace, operatosi al ginocchio e fuori per almeno sei settimane, si ritrovano con un Kobe Bryant dolorante a causa di un infortunio al piede che l'ha costretto a lasciare in stampelle il parquet di Milwaukee.

Nonostante tutto il numero 24 dei Lakers ha giocato per 36 minuti, realizzando 30 punti: a Bryant ne mancano solo 4 per raggiungere Wilt Chamberlain al quarto posto nella classifica dei migliori realizzatori di sempre. Dopo la gara lo stesso Bryant ha minimizzato l'entità dell'infortunio.

I Lakers conservano l'ottavo posto nella Western Conference, con mezza gara di vantaggio sui Jazz e una gara e mezza sui Mavericks, che non hanno saputo approfittare dello scivolone della squadra allenata da Mike D'Antoni. Nowitzki e compagni infatti sono stati travolti in casa dai Pacers: 78-103 l'eloquente risultato finale, arrivato al termine di una gara equilibrata nel primo tempo ma dominata da Indiana nel secondo (decisivo il parziale di 34-17 nel terzo quarto). Paul George è stato il miglior realizzatore dell'incontro con 24 punti, Nowitzki si è fermato a 21. I Kings superano i Suns 117-103 grazie ai 34 punti di DeMarcus Cousins.