Nba: Bryant è super, ma vince Belinelli

2016-01-08 08:17:23
Pubblicato il 8 gennaio 2016 alle 08:17:23
Categoria: NBA
Autore: Redazione Datasport.it

Solo quattro le gare giocate nella notte Nba. E' Marco Belinelli l'unico italiano sul parquet: il persicetano è protagonista del successo casalingo dei Kings sui Lakers di un super Kobe Bryant. Il fenomeno di Philadelphia firma 28 punti con 10/18 dal campo, fa meglio DeMarcus Cousins con 29 e 10 rimbalzi: vincono i Kings col punteggio di 118-115. Per Belinelli un buon bottino di 11 punti in 27 minuti di gioco, con 3 assist.
 
E' il quindicesimo successo in regular season per i Kings, che continuano però ad evidenziare grossi limiti nella gestione della gara: alla Sleep Train Arena Sacramento domina per tre quarti e perviene addirittura ad un massimo vantaggio di 27 punti, ma nell'ultimo periodo subisce un pesante parziale di 29-16 e rischia la rimonta da parte di LA. Grande la serata di Bryant, che vince a mani basse il duello con Rajon Rondo (solo 9 punti in 36 minuti) e per una notte torna ai fasti di un tempo. Ai Lakers, per vincere una partita, non basta nemmeno quello.
 
E' notevole anche la prestazione di James Harden nel successo (103-94) di Houston su Utah: il 'Barba' mette a referto 33 punti con 8 rimbalzi e 3 assist e guida i Rockets alla diciottesima vittoria stagionale. Prova senza fronzoli per Chicago, che batte Boston 101-92 coi 19 di Butler, i 18 di Rose e i 17 (con 18 rimbalzi!) del solito Gasol. Atlanta, infine, demolisce 126-98 la povera Philadelphia, che resta a 4 vittorie in 38 gare e presenta un'ulteriore candidatura al non invidiabile record di peggior squadra della storia (7-59 dei Bobcats 2011-12 lo score stagionale da 'battere').