NBA: Belinelli ne fa 17, ma fanno festa i Bulls

2011-03-08 09:17:30
Pubblicato il 8 marzo 2011 alle 09:17:30
Categoria: NBA
Autore: Redazione Datasport.it

Non basta una grande prova di Marco Belinelli a New Orleans. L'azzurro, nel match contro Chicago, conclude con uno score personale di 17 punti e 9 rimbalzi, ma a fare festa sono i Bulls che si impongono col punteggio di 85-77, conquistando così la terza vittoria consecutiva, la sesta nelle ultime sette partite. Gli Hornets pagano a caro prezzo l'assenza di Chris Paul, a riposo dopo la commozione cerebrale rimediata domenica contro Cleveland dopo uno scontro con Ramon Sessions. Chicago tenta l'allungo già nel secondo quarto, ma un paio di triple di Belinelli tengono in vita gli Hornets, che vanno al riposo lungo sul 43-43. Poi sono i punti di Derrick Rose (a fine gara saranno 24) a fare la differenza, ma quando i giochi sembrano ormai chiusi gli Hornets tornano a galla e riagganciano i Bulls sul 77-77 a 3'18" dalla sirena. Ma è questo l'ultimo squillo di New Orleans, perché sono Noah e Rose a segnare gli ultimi canestri dell'incontro che regalano l'85-77 finale ai Bulls.

Nelle altre gare disputate nella notte, successo di Dallas al Target Center di Minneapolis: i Mavericks, trascinati dai 25 punti di Dirk Nowitzki, battono 108-105 Minnesota, ma i Timberwolves possono celebrare il record di Kevin Love, che conclude la sua 51esima partita consecutiva in Nba con una doppia doppia (23 punti e 17 rimbalzi contro Dallas). Eguagliato il primato di Moses Eugene Malone, che aveva messo in fila lo stesso score dal dicembre 1978 all'ottobre 1979; domani Love avrà la possibilità di migliorare il primato nel match che opporrà i Timberwolves agli Indiana Pacers.

Cadono i Magic. Senza lo squalificato Howard, Orlando perde in casa contro Portland (24 punti di Aldridge) non riuscendo a far fruttare i 22 punti di Jason Richardson. Sfida da grandi numeri quella tra New York Knicks e Utah Jazz. L'ex squadra di Danilo Gallinari vince 131-109. In tre finiscono il match sopra i 30 punti: Al Jefferson ne fa 36 per i Jazz, Carmelo Anthony (34) e Amare Stoudemire (31) illuminano New York.

TUTTE LE PARTITE NBA IN TEMPO REALE E CLASSIFICHE SEMPRE AGGIORNATE SU:
http://www.datasport.it/basket/NBA/temporeale.html
http://www.datasport.it/basket/NBA/classifica_by_division.html