Nba: Belinelli decisivo, Bryant show

2013-03-09 09:13:34
Pubblicato il 9 marzo 2013 alle 09:13:34
Categoria: NBA
Autore: Redazione Datasport.it



Tutto sulla Nba: risultati, classifiche e calendario



E' la notte di Marco Belinelli. Il successo dei Bulls sui Jazz, passa proprio dalle sue mani, l'azzurro segna la tripla decisiva a sei secondi dalla sirena. Chicago s'impone su Utah per 89-88. La guardia si conferma imprescindibile per la sua squadra, il suo bottino di giornata si chiude con 22 punti realizzati, stesso score per Carlos Boozer, la buona prova di Al Jefferson che realizza 23 punti non basta ai Jazz. Successo anche per i Lakers trascinati dal solito immenso Kobe Bryant. Il fuoriclasse di Los Angeles segna 41 punti nel 118-116 con cui i suoi battono i Raptors di Andrea Bargnani. Il mago questa volta non fa magie, gioca solo 9 minuti e realizza appena 2 punti, poi si fa male al gomito e viene sostituito.

Prosegue anche la striscia di risultati utili per Miami, battuti anche i 76ers per 102-93. Protagonisti, come capita spesso in casa Heat, la coppia Le Bron James-Dwyane Wade, per loro i punti sono rispettivamente 25 e 22. Thaddeus Young è invece il migliore di Philadelphia con 25 centri. In copertina c'è anche Paul Pierce, 27 punti realizzati nella vittoria di Boston su Atlanta. Nelle fila dei Celtics bene anche Jason Terry che ne segna 19 e Kevin Garnett con 17. Un super Josh Smith con 32 punti, invece, non è sufficiente per gli Hawks che cedono 107-102.

Damian Lillard stende San Antonio. Successo di Portland per 136-106. Il playmaker dei Trail Blazers di punti ne realizza ben 35. Arriva il pronto riscatto per i Pacers dopo il ko contro Boston, battuti i Magic per 115-86, decisivo Paul George con 25 punti. I Nets festeggiano la serata di grazia di Deron Williams, il playmaker di Brooklyn di punti ne segna 42, fondamentali per avere la meglio sui Wizards per 95-78. Vincono anche i Mavericks sui Pistons 102-99 e i Kings sui Suns per 121-112. Niente da fare per i Warriors che si inchinano ai Rockets per 94-88 e per i Bobcats sconfitti dai Thunder 116-94.