Nazionale, Ventura: "Fuori dal mondiale sarebbe una catastrofe"

2017-10-02 16:00:26
Nazionale, Ventura:
Pubblicato il 2 ottobre 2017 alle 16:00:26
Categoria: Notizie Calcio
Autore: Danilo Supino

"Non andare al Mondiale sarebbe una catastrofe". Sono queste le parole di Gian Piero Ventura in risposta a quanto detto da Malagò, che ha definito l'esclusione dell'Italia dai Mondiali di Russia 2018 "Una Tragedia". La Nazionale incontrerà Macedonia e Albania, contro le quali è obbligata a vincere per accedere agli spareggi. Gli azzurri sono segnati da diverse assenze, alle quali il CT ha risposto con la convocazione di Cristante e Gabbiadini.

"Concordo con quanto hanno detto Tavecchio e Malagò: per loro un'Italia fuori dai Mondiali sarebbe un'apocalisse e una tragedia, io parlerei di catastrofe - ha sottolineato Ventura -. Purtroppo è un momento particolare ma questo gruppo ha una voglia matta di essere un'oasi felice, lasciando fuori da Coverciano tutti i vari problemi".Il CT azzurro non chiude le porte a chi sta facendo bene in campionato, ed è stato in passato tra i convocati "Non c'è chiusura definitiva per nessuno ma Zaza è fuori dal giro da un pò e di Balotelli vale il solito discorso: io non l'ho mai allenato ma chi lo ha fatto non ha mai messo in discussione le doti tecniche bensì il resto". Tra gli indisponibili a Verratti, si sono aggiunti De Rossi e Pellegrini, al loro posto sono stati chiamati Critante e Gabbiadini. Alla prima convocazione Simone Verdi del bologna "E' un giocatore di qualità che si sta avvicinando ad una condizione di maturità".

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it