Nations League, Croazia-Spagna 3-2. Il Belgio stende l'Islanda

2018-11-15 22:41:37
Nations League, Croazia-Spagna 3-2. Il Belgio stende l'Islanda
Pubblicato il 15 novembre 2018 alle 22:41:37
Categoria: Notizie Nazionali
Autore: Michele Nardi

È Jedvaj l’eroe di Croazia-Spagna. Il terzino firma la doppietta decisiva per il 3-2 finale che spedisce i vice campioni del mondo a una sorta di spareggio con l’Inghilterra per le final four di Nation League. La Spagna è prima a 6 punti ma con una partita in più e dovrà tifare per un pari tra le due avversarie del girone 4, ora appaiate a quota 4.

Nel primo tempo la Croazia parte forte: pressing alto sul possesso spagnolo e subito l’occasione con Perisic che colpisce il palo, merito anche della favolosa reattività di De Gea. Ancora l’esterno interista ci prova al 18’ ma questa volta viene murato al momento della conclusione. I ragazzi di Luis Enrique dominano il pallone ma non si fanno mai vedere in attacco e anzi Perisic ci prova altre due volte senza fortuna. Nel finale la Spagna alza il baricentro e al 43’ arriva il primo vero tiro in porta: Saul si libera con una finta dell'avversario e tira ma il pallone vola alto.

La ripresa sembra portare l’inerzia verso la Spagna ma al 53’ arriva il gol della Croazia: Ramos serve Sergi Roberto, il rimpallo manda Kramaric in porta e l’attaccante dell’Hoffenheim non perdona De Gea. Lo schiaffo sveglia gli spagnoli, che freddano Kalinic due minuti dopo: Isco apre una triangolazione con Iago Aspas con un colpo di tacco meraviglioso, riceve palla in area e mette al centro dove arriva il compagno di squadra a firmare l’1-1. Gli spagnoli sfiorano il bis con Iago Aspas, fermato dalla traversa tre minuti dopo e sembra possano segnare quando vogliono ma al 68’ nuovo vantaggio croato: Modric pennella e pesca Jedvaj completamente libero sul secondo palo. La Spagna traballa e rischia il terzo gol ma De Gea ipnotizza Rebic. Anche Morata si incanta quando sbaglia da un metro una ribattuta piuttosto facile dopo una grande imbucata di Suso ma il 2-2 arriva comunque: Sergio Ramos fredda Kalinic su rigore dopo il fallo di mano. Il risultato non serve a nessuno e allora ci pensa ancora Jedvaj a bucare De Gea al 92’: azione tambureggiante dei padroni di casa con Perisic che tiene in campo il pallone, De Gea ribatte il tiro di Brekalo ma la palla arriva sui piedi dell’ex Roma che firma il pesantissimo gol del 3-2.

Nel girone 2 il Belgio batte l’Islanda grazie alla doppietta di Batshuayi. Islandesi retrocessi mentre Mertens e compagni accedono alle Finals.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it