Napoli, rapinato Insigne: pistola puntata in faccia

2016-02-28 10:58:36
Pubblicato il 28 febbraio 2016 alle 10:58:36
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Un sabato sera di paura per Lorenzo Insigne. L'attaccante del Napoli è stato infatti rapinato nel quartiere Vomero mentre stava tornando a casa dopo cena, intorno alle 22.30, in compagnia della moglie Jenny e di alcuni amici. Secondo le ricostruzioni dei media campani, due delinquenti avrebbero riconosciuto e inseguito il calciatore, prima di puntargli la pistola al volto e farsi consegnare tutti i contanti che portava con sé insieme ad alcuni oggetti di valore.

Un episodio che turba l'ambiente Napoli a 48 ore della decisiva sfida con la Fiorentina e che, purtroppo, ha già alcuni precedenti: negli ultimi anni altri calciatore azzurri sono stati vittime di rapine a mano armata, come Behrami, Zuniga e Hamsik. Comprensibilmente scosso per l'accaduto, Insigne prenderà comunque parte all'importante allenamento di rifinitura a Castel Volturno: prima però si recherà in commissariato per sporgere denuncia.