Napoli, Mazzarri: "Milan favorito? Non parlo di arbitri"

2013-03-09 13:16:05
Pubblicato il 9 marzo 2013 alle 13:16:05
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Dopo la vittoria del Milan, il Napoli sente ora il fiato sul collo dei rossoneri a meno 2 in classifica. Domani in campionato, i partenopei sono impegnati nella difficile trasferta di Verona col Chievo: "Non guardiamo gli altri - dice il tecnico del Napoli in conferenza stampa - non guardiamo quello che fa la Juve e non guardiamo nemmeno quello che fa il Milan. Guardiamo il nostro percorso dobbiamo cercare di vincerle tutte, sono tutte finalissime. Il Chievo è un'ottima squadra".

C'è grande attesa nel vedere all'opera Edison Cavani dopo il periodo di astinenza dal gol e la nascita del suo secondogenito Luca: "L'ho visto bene in settimana, l'ho visto bene anche quando ha giocato con la Juve, in questo momento gli manca il gol, solo questo, come manca ad altri, non solo ad altri. Domani spero che giochi per la squadra, come ha sempre fatto, che si danni l'anima per portare a casa il risultato migliore. Poi può segnare anche De Sanctis per me".

Nella sfida del Marassi, il Milan ha beneficiato di alcuni errori arbitrali ma Mazzarri non vuole entrare in polemica: "Voi fate questo mestiere state attenti a tutto, non dirò una parola sugli arbitri, ripeto quello che ho detto dopo Pechino, poi dirò la mia a fine stagione".

Il Napoli, nell'ultimo periodo, sembra aver avuto una leggera flessione, ma il tecnico spiega che in realtà non è così: "Ho raccolto un po' di dati. Nelle ultime dieci partite abbiamo fatto 5 pareggi e 5 vittorie e abbiamo giocato partite difficili, come quelle con Fiorentina, Juve, Lazio e Udinese - prosegue -. si parla di crisi, ma nelle ultime 10 gare eppure siamo ad una media di 2 punti a partita e siamo la squadra che è migliorata di più rispetto alla scorsa stagione. Voi parlate di crisi ma i numeri dicono il contrario. Eravamo a otto punti dalla Juve, ora siamo a sei. Non aggiungo altro".

Una considerazione, infine, su Pandev: "Pandev fa pochi gol come ne faceva pochi Lavezzi, è determinante nel gioco con i suoi assist".