Napoli-Legia Varsavia: presentazione della partita e pronostico

2021-10-20 15:30
Napoli-Legia Varsavia: presentazione della partita e pronostico
Pubblicato il 20 ottobre 2021 alle 15:30
Categoria: Europa League
Autore: Dario Damiano

Nella terza giornata dell'Europa League il Napoli primatista in Italia cerca di diventarlo anche nel gruppo C, contro i polacchi del Legia. A differenza della Serie A, dove gli azzurri hanno vinto tutti i match disputati, in Europa la squadra ha faticato finora. I campioni in carica della Polonia sono invece in testa a punteggio pieno


Otto vittorie consecutive per il Napoli in campionato, ma ancora zero in Europa. È una squadra a due facce quella di Luciano Spalletti, tanto efficiente nel torneo domestico quanto non ancora in grado di prendere in mano le redini del suo girone, in cui è la favorita per il primo posto finale. I partenopei sono addirittura ultimi fino a questo momento, a meno cinque proprio dal Legia Varsavia. Avevano iniziato bene il loro cammino recuperando il doppio vantaggio del Leicester in Inghilterra grazie a una doppietta di Osimhen, ma poi hanno incredibilmente ceduto il passo allo Spartak Mosca, impostosi 3-2 al Maradona in una gara condizionata dall'espulsione di Mario Rui, avvenuta intorno alla mezz'ora. È stata solo la seconda sconfitta nel 2021 per il Napoli tra le mura amiche del proprio stadio, un'eventualità che nel corso di quest'anno si era verificata solo a gennaio contro lo Spezia. Gli azzurri sono approdati alla fase a eliminazione diretta in tutte e cinque le sue precedenti partecipazioni all'Europa League, ed è chiaro che le possibilità di raggiungere l'obiettivo anche in questa stagione rimangono alte, ma Spalletti deve iniziare vincendo oggi, dando così continuità alle otto vittorie consecutive in campionato.


Se il rendimento napoletano quest'anno tra campionato e coppa è stato definito a due facce, quello del Legia Varsavia non può essere da meno. I legionari, così vengono chiamati i giocatori di una delle società più titolate del calcio polacco, sono inaspettatamente primi nel gruppo C, dopo un 1-0 sul campo dello Spartak Mosca arrivato al 90esimo e soprattutto al termine della gara con il Leicester, terminata con lo stesso punteggio, 1-0, nella cornice della Pepsi Arena. Ci si aspetterebbe un rendimento simile anche nell'Ekstraklasa, il massimo campionato della Polonia in cui il Legia ha trionfato nei due anni antecedenti, e invece non è proprio così: dopo nove partite giocate, i biancoverdi si trovano solo due punti sopra la zona retrocessione. È pur vero che hanno disputato qualche gara in meno, ma un quindicesimo posto con tre vittorie e sei sconfitte rimane un fallimento davvero inaspettato per la squadra del tecnico Michniewicz. In particolare sono tre le cadute consecutive nel torneo, in casa contro Rakow Czestochowa e Lech Poznan e in trasferta contro il Lechia Danzica. I varsaviani non hanno mai battuto un'italiana sul suolo tricolore, con il Napoli, allora allenato da Sarri, vincitore per 5-2 nell'unico precedente in Campania.


CLICCA QUI PER LA PREVIEW COMPLETA SU POKER STARS SPORTS

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it