Napoli grande con le grandi: ma per lo scudetto non basta

2015-12-16 08:00:00
Pubblicato il 16 dicembre 2015 alle 08:00:00
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Lo scudetto si vince con le piccole: altro che luogo comune, è la pura verità. E un'ulteriore conferma arriva dalle prime 16 giornate di campionato. L'Inter, in testa con 4 punti di vantaggio su Fiorentina e Napoli, guarda tutti dall'alto in basso ma, delle quattro squadre che la inseguono più da vicino, ha battuto solo quella più lontana, la Roma. Eppure Icardi e compagni volano. Hanno perso sia contro Fiorentina e Napoli e contro la Juventus hanno pareggiato: ma contro le piccole, finora, non hanno praticamente sbagliato un colpo ed è questa continuità a essere premiata. Solo la Fiorentina, nella speciale classifica avulsa degli scontri diretti tra le prime cinque della classe, ha conquistato meno punti dell'Inter (3 contro 4).

Il rovescio della medaglia è rappresentato dal Napoli. La squadra di Sarri ha conquistato 10 punti su 12 contro le dirette concorrenti per il titolo: ha battuto Juventus, Fiorentina e Inter, e ha pareggiato con la Roma. Solo due settimane fa (era il 30 novembre) Higuain e compagni piegarono l'Inter al San Paolo: oggi si ritrovano a -4 dai nerazzurri. Il perché è presto detto. Troppi, infatti, i punti persi per strada dagli azzurri contro le piccole: sconfitte con Sassuolo e Bologna, pareggi contro Sampdoria, Empoli, Carpi, Genoa. Un patrimonio di punti gettato alle ortiche. E nel girone di ritorno il Napoli dovrà giocare tutti gli scontri diretti lontano dal San Paolo: servirà un cambio di rotta, altrimenti lo scudetto volerà lontano dal Vesuvio. 

Gli scontri diretti tra le prime cinque:
Roma-Juventus 2-1
Inter-Fiorentina 1-4
Napoli-Juventus 2-1
Inter-Juventus 0-0
Napoli-Fiorentina 2-1
Fiorentina-Roma 1-2
Inter-Roma 1-0
Napoli-Inter 2-1
Juventus-Fiorentina 3-1
Napoli-Roma 0-0

La classifica degli scontri diretti: Napoli 10; Roma 7; Inter 4; Juventus 4; Fiorentina 3.