Nainggolan, perché Cellino esultava

2011-02-03 12:17:06
Pubblicato il 3 febbraio 2011 alle 12:17:06
Categoria: Calciomercato
Autore: Redazione Datasport.it

Ci avete fato caso? Al gol di Nainggolan, pesantissimo per il blitz in casa Sampdoria, il presidente Cellino ha esultato come se fosse la prodezza-svolta della stagione. Una spiegazione c’è: proprio negli ultimi giorni di mercato il Cagliari aveva provveduto a riscattare dal Piacenza tutto il cartellino, pagando circa 1,3 milioni per l’altra metà.

Cellino ha voluto anticipare l’operazione dopo aver saputo che su Nainggolan avevano messo gli occhi Milan, Udinese e Genoa. E il gol di Genova è la conferma del talento di questo ragazzo classe 1988, destinato a diventare molto presto un uomo-mercato. E per il momento pilastro del Cagliari firmato Donadoni.