Mourinho rivela: "Vivere in hotel? Un inferno"

2016-10-26 14:36:50
Mourinho rivela:
Pubblicato il 26 ottobre 2016 alle 14:36:50
Categoria: Notizie Premier
Autore: Redazione Datasport.it

"Il vero problema è che non so cucinare". Ambientamento non certo dei più facili per Josè Mourinho in quel di Manchester: il tecnico dello United sta ancora cercando la sistemazione giusta, e oltre a dover viver in albergo (secondo il Telegraph in una suite da 1000 sterline a notte) deve anche fare i conti con i paparazzi che gli stanno attaccati alle costole. "La famiglia si è dovuta dividere: io a Manchester e i miei figli a Londra".
 
Ed è proprio questa situazione a pesare maggiormente sullo stato d'animo dell'ex tecnico di Inter e Real Madrid: "I miei figli ormai sono grandi, hanno amici e un'età che non gli permette di seguirmi come facevano prima. Dobbiamo ancora capire come rapportarci con questa nuova situazione". E i flash dei fotografi? "Ogni tanto vorrei uscire a fare una passeggiata prima di recarmi a cena in un ristorante  - prosegue il portoghese - ma non posso e mi tocca ordinare cibo a domicilio".
 
Oltre a Mourinho qualcun altro sta facendo fatica ad ambientarsi sotto il grigio cielo di Manchester: Paul Pogba. Ma lo Special One difende a spada tratta l'ex centrocampista della Juventus. "Ha un potenziale infinito. Il club ha voluto puntare su di lui per gli anni a venire, e sono sicuro che per i prossimi sette o otto anni lo United avrà un top player in squadra. Io lo vedo migliorare in continuazione, mi fido di lui e vi dirò di più: con la sua qualità, le doti fisiche e il gioco aereo che ha disposizione sarebbe un difensore centrale fenomenale". Non osiamo pensare però a cosa potrebbe succedere sui giornali britannici se Mou dovesse provare in partita un'opzione del genere.
Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it