MotoGP, Rossi: "Marquez mi ha fregato. In moto altri due anni"

2016-03-11 11:14:39
Pubblicato il 11 marzo 2016 alle 11:14:39
Categoria: Moto GP
Autore: Redazione Datasport.it

Valentino Rossi è pronto per iniziare la sua 21esima stagione nel Motomondiale, al 17esima nella classe regina. Dopo un'annata chiusa con tante polemiche ma la consapevolezza di aver potuto lottare per il titolo, il 'Dottore' è carico e punta anche a al rinnovo di contratto con Yamaha: "Per me le moto sono sempre state un grandissimo divertimento, non le ho mai odiate. Sono abbastanza convinto di continuare un paio di anni e Yamaha anche. Poi basta anche perché mi vengono i capelli bianchi".

Nella lunga intervista alla Gazzetta dello Sport, Valentino parla del futuro dopo le moto: "A 39 anni potrò correrne una decina in auto, fare le gare più affascinanti. La 24 Ore di Le Mans. O la Dakar". Il presente è il Mondiale 2016 con la prima gara il 20 marzo in Qatar e Rossi tornerà a duellare con Marquez e Lorenzo: "Sono gli uomini da battere. Al momento più Lorenzo però".

Inevitabile che il campione di Tavullia sia tornato su quanto accaduto nella passata stagione proprio con Marquez: "Da lui mi sono fatto fregare. Mi ha veramente tradito. E' arrivato dicendo che era mio tifoso ma sono tutte cagate. Io ci avevo creduto, ero pronto ad avere una rivalità matura. Ma da parte sua era tutta una bugia. Ad Assen ho capito che faceva il mio amico solo se mi batteva".

Poi ancora in vista delle future battaglie in pista: "Dopo quello che è successo non ci potrà mai essere un rapporto personale tra noi due. Neanche minimo. Ma dovremo esere avversari in pista. E lì tutti e due dovremo portarci rispetto".