MotoGP, Valencia: presentazione, circuito e albo d'oro

2016-11-09 12:53:05
MotoGP, Valencia: presentazione, circuito e albo d'oro
Pubblicato il 9 novembre 2016 alle 12:53:05
Categoria: Moto GP
Autore: Redazione Datasport.it

Primo posto andato, secondo posto andato. Ad Honda e Yamaha resta solo da giocarsi i titoli Squadre e Costruttori, poi sarà già la volta di guardare avanti, al 2017, con la due giorni che inizierà il martedì dopo la gara. Serve soprattutto a questo l’appuntamento conclusivo, con tanti team ormai già proiettati verso la prossima stagione. Valencia quindi diventa un appuntamento da affrontare senza pressioni, buono a giocarsi una vittoria che fa sempre bene quando si tratta di chiudere il campionato.

Detto che a giocarsi il successo potrebbero essere i soliti noti Marquez, Rossi e Lorenzo, magari con le Suzuki e le Ducati a fare da outsider insieme a Dani Pedrosa, al rientro in pista, sarà un fine settimana particolare per Lorenzo, Iannone e Vinales, i tre top rider che cambieranno casacca il prossimo anno.

Sarà un fine settimana speciale per loro, perché tutti e tre saluteranno i rispettivi team per lanciarsi in una nuova sfida, in questo triangolo di scambi di sella che li vede protagonisti (Lorenzo prenderà il posto di Iannone in Ducati, con Andrea che passerà alla Suzuki rilevando il posto di Vinales, il quale a sua volta salirà sulla seconda Yamaha ufficiale al fianco di Rossi lasciata libera appunto da Lorenzo). Forse saranno proprio loro ad avere una motivazione extra per questo fine settimana, con la voglia di congedarsi da quelle che da domenica sera saranno le loro vecchie squadre, che tutti e tre vorrebbero salutare quantomeno con un podio. Un clima insomma un po’ da ultimo giorno di scuola è quello che ci attende in Spagna, con quest’atto conclusivo che non dirà niente di più di quanto non abbiamo già visto durante la stagione. Ma visto che è stato il mondiale delle sorprese, con tutti quei vincitori diversi, non è detto che questo finale sia in fin dei conti così scontato…

Il circuito
Dedicato alla memoria di Ricardo Tormo, pilota spagnolo due volte campione del mondo classe 50cc (nel ‘78 e ‘81), scomparso diciotto anni fa di leucemia, l’impianto che ospiterà l’ultima tappa del mondiale 2016 sorge a Cheste, nei pressi di Valencia. Il tracciato, inaugurato nel 1999, misura 4005 metri e conta 14 curve.

Albo d’oro
Jorge Lorenzo e Dani Pedrosa sono i piloti più vincenti a Valencia, grazie ai loro tre successi. Due vittorie a testa per Stoner e Rossi, mentre, tutti a quota uno, troviamo Laconi, McCoy, Gibernau, Barros, Melandri, Bayliss e Marquez.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it