MotoGP, Rossi: "Marquez guardaspalle imbarazzante"

2015-11-09 08:16:04
MotoGP, Rossi:
Pubblicato il 9 novembre 2015 alle 08:16:04
Categoria: Moto GP
Autore: Redazione Datasport.it

Lo sfogo di Valentino Rossi. Al termine del GP Valencia, ultima gara del Mondiale che ha assegnato il titolo a Jorge Lorenzo tra le polemiche, il Dottore attacca a testa bassa e si toglie diversi sassolini dalle scarpe: "Avevo già capito che sarebbe finito così: Marquez si è comportato in maniera imbarazzante, da guardaspalle - le sue parole taglienti -. Lorenzo è stato bravo, ma dopo le dichiarazioni di Sepang merita di essere trattato alla stregua di Marquez. Hanno fatto un 'biscottone' calcistico, si sono messi d'accordo".
 
L'analisi di Valentino, deluso dalla sconfitta, è molto cruda: "E' stato un bel Mondiale, giocato alla pari fino a che mi è stato permesso. Da Phillip Island è successo qualcosa: il comportamento di Marquez è stato molto brutto, impensabile per il nostro sport. L'unica cosa di cui sono contento è che oggi si è capito quale fosse il loro piano. Non capisco nemmeno il comportamento della Honda che ha lasciato un proprio pilota far vincere uno della Yamaha. Oggi Marquez ha battagliato solo con Pedrosa e mai con Lorenzo. Spero che gli si ritorca contro tra qualche mese".
 
Poi Rossi prova a prenderla con ironia: "Lorenzo ha detto che Marquez e Pedrosa lo hanno protetto? E' diventato un po' come il cross delle nazioni o la vecchia 500 miglia di Imola. Io non so se Marquez abbia protetto Lorenzo perché è spagnolo o per qualche altra ragione. Sono sicuro che Lorenzo non avrebbe mai fatto quello che ha fatto Marquez, ma dopo quanto detto da Lorenzo dopo la anche lui Malesia merita di essere trattato alla stregua di Marquez". Infine un po' di autocritica: "Il grandissimo rimpianto è Phillip Island: lì ero più veloce di Lorenzo e lo avrei potuto battere. L'unico rimpianto della stagione è quello".
Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it