MotoGp, Rossi: "Strategia sbagliata, Lorenzo imprendibile"

2013-04-07 08:31:25
Pubblicato il 7 aprile 2013 alle 08:31:25
Categoria: Moto GP
Autore: Redazione Datasport.it

Valentino Rossi non nasconde la sua delusione per il settimo posto conquistato in griglia nelle prove del Gp di Qatar sul circuito di Losail. Il pesarese della Yamaha, al termine delle qualifiche, commenta così il suo tempo: "Non è andata bene. Nella mezz'ora prima avevo un buon passo e in Q2 con la prima gomma ero nei 4 che era l'obiettivo - spiega Valentino -. Poi sono entrato nel traffico e non sono riuscito a lanciarmi. Il giro dopo ho riprovato ma non ho migliorato. Abbiamo sbagliato noi, sbagliando la strategia. Era importante stare nei primi 5, ma Lorenzo e Crutchlow sono andati davvero molto forte".

Il 'Dottore', però, è già proiettato sulla gara di domenica: "Peccato che sono in terza fila e non in seconda, è uno svantaggio. Avrei forse potuto lottare con Pedrosa e Dovizioso per la prima fila - continua -. Comunque la gara è lunga e il passo non è male. Cercheremo di fare una buona partenza".

A penalizzare Rossi è stata la nuova formula che determina la griglia di partenza: "Bisognerebbe riuscire ad entrare in pista senza il traffico e non con piloti in scia che possono avvantaggiarsi. In teoria in 12 possiamo distribuirci bene nella pista, invece siamo tutti attaccati Il problema è stato che non ho potuto sfruttare la seconda gomma, non ho proprio potuto usarla - conclude -. Lorenzo invece, in generale, riesce ad essere subito veloce e contro di lui in gara sarà dura".