MotoGP, Malesia, Lorenzo:"Valuterò se correre dopo le libere"

2018-11-01 12:50:04
MotoGP, Malesia, Lorenzo:
Pubblicato il 1 novembre 2018 alle 12:50:04
Categoria: Moto GP
Autore: Matteo Novembrini

Penultimo appuntamento stagionale che va in scena a Sepang, in Malesia, il cui fine settimana si apre con le parole del giovedì. Ai microfoni Marquez, Dovizioso, Lorenzo, Vinales, Iannone e Syahrin.

Comincia il campione del mondo, che torna sull'episodio in Australia:"E' stato un peccato perchè avevo un buon passo, mi sento comunque fortunato perchè l'incidente è stato strano, vero che Zarco non ha frenato la moto ma anche io sono andato un pochino largo, è stato un incidente di gara, è una fortuna che entrambi stiamo bene." Per quanto riguarda l'appuntamento di Sepang, Marquez dice:"Questo non è uno dei nostri migliori circuiti, anche se sul passo gara siamo sempre andati bene, però quest'anno è cambiata la moto e sono cambiati gli assetti, vedremo. Conterà partire con il piede giusto sin dalle prime prove".

Queste le parole di Dovizioso:"Nella seconda parte di campionato abbiamo mostrato i nostri progressi, ed abbiamo avuto una conferma con l'Australia, era molto importante capirlo, ma non è sufficiente, ci sono ancora dei margini di miglioramento, dobbiamo continuare a sviluppare la moto se vogliamo vincere il mondiale, il prossimo anno ci sarà sicuramente Marquez da battere più altri piloti molto forti".

Parla Lorenzo, al rientro dopo l'infortunio:"Volevo tornare in moto, ormai è un mese che non guido, avevo paura di perdere il feeling. Non mi sono potuto allenare a livello aerobico, quindi magari non starò nelle prime posizioni questo fine settimana, ma spero di essere in forma per Valencia. Mi sento meglio rispetto a Motegi, anche se la mobilità del polso non è al massimo. Deciderò comunque in base alle sensazioni che avrò dopo le libere se proseguire il week-end".

 

Tocca a Vinales:"Mi sono goduto la vittoria con tutto il team, adesso siamo più rilassati, possiamo provare delle cose nuove. Mi sono rapato i capelli perchè era una scommessa fatta con il team. Per quanto riguarda la Malesia, l'importante sarà provare a stare davanti e raccogliere informazioni per il 2019."

Ecco Iannone:"A volte si possono perdere le motivazioni, ma lavorando passo dopo passo ci stiamo avvicinando ai più forti, sono contento per il team e per la moto, nella seconda parte di gara in Australia abbiamo fatto una grande rimonta, voglio continuare così".

Chiude Syahrin, che si appresta a correre il Gp di casa:"Per la prima volta mi ritrovo in conferenza stampa con piloti così importanti! Non mi aspettavo di fare una buona gara in Australia, là vento e pioggia mi hanno fatto un po' paura, sono stato sorpreso dall'aver avuto un buon passo. Qui a Sepang provo a sfidare me stesso, voglio migliorarmi, voglio fare bene per il team che ha lavorato duro con me, dopo Aragona è la mia pista preferita. Dopo Aragona siamo migliorati in curva ed in frenata."

 

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it