MotoGP, Lorenzo: "Rossi non è veloce e ha paura"

2015-10-24 08:00:00
MotoGP, Lorenzo:
Pubblicato il 24 ottobre 2015 alle 08:00:00
Categoria: Moto GP
Autore: Redazione Datasport.it

Jorge Lorenzo non ha digerito le parole di Valentino Rossi secondo cui Marc Marquez sarebbe un suo alleato nella corsa al titolo e così ha replicato al quotidiano spagnolo Marca alla vigilia del gran premio di Malesia, penultimo della stagione e decisivo per l'assegnazione del campionato 2015. "Chiaramente è una strategia per cercare di influenzare gli altri piloti, in particolare Marquez e Iannone. Dettata dalla paura che la mancanza di velocità possa complicare la corsa al Mondiale", le parole del maiorchino.

Lorenzo, che ha 11 punti di ritardo da Rossi in classifica, ha anche aggiunto: "La cosa strana è che fa queste accuse quando, per molti anni, ha utilizzato questa strategia in gara. Giocando con i rivali, da Gibernau a Biaggi, Barros e Ukawa per poi vincere. Ed ora accusa Marquez di aver fatto lo stesso in Australia". E ancora: "Sono rimasto sorpreso perchè Valentino è sempre stato molto attento alle parole. E' chiaro che se fosse stato abbastanza veloce per vincere le ultime due gare non si preoccuperebbe di certe cose. A quanto pare non è così". Si annuncia una gara di fuoco domenica mattina sul circuito di Sepang.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it