Modric arrivato a Madrid, ma l'Inter continua a sognare

2018-08-06 21:08:00
Pubblicato il 6 agosto 2018 alle 21:08:00
Categoria: Notizie Calcio
Autore: Ilaria Macchi

A poco più di dieci giorni dalla chiusura di questa sessione di calciomercato, proseguono le trattative dei club per cercare di rafforzare le rose in vista della nuova stagione. L'Inter ha intenzione di regalare un ultimo tassello a Luciano Spalletti in vista di un'annata che vedrà il ritorno dei nerazzurri in Champions League.

Il sogno, nemmeno troppo nascosto, è Luka Modric, uno dei punti di forza di un Real Madrid campione d'Europa per la terza volta consecutiva, ma che deve ancora digerire del tutto la perdita di Cristiano Ronaldo. Riuscire a realizzare il desiderio del tecnico toscano potrebbe non essere comunque poi così impossibile.

Il centrocampista, uno dei migliori nell'ultimo Mondiale di Russia, ha raggiunto proprio oggi i compagni di squadra dopo il periodo di vacanza supplementare che gli era stato concesso. A sorpresa, il croato non si è allenato. In base a quanto filtra dal quotidiano spagnolo Marca, lui avrebbe intenzione innanzitutto di parlare con la dirigenza del club per conoscere meglio quali potrebbero essere i piani per il futuro.

"AS", altra testata iberica sempre informata sulle vicende delle due grandi di Spagna, si è sbilanciata ulteriormente. Il giocatore avrebbe già ricevuto una prima proposta dal club interista decisamente allettante: quadriennale da 10 milioni di euro a stagione contro i 6,5 che percepisce a Madrid (con scadenza fino al 2020) e altri due anni di contratto in Cina, allo Jiangsu sempre di proprietà di Suning. Modric avrebbe così la possibilità di guadagnare ben 60 milioni fino al 2024. Anche un altro croato, però, avrebbe voglia di lasciare Madrid: è Mateo Kovacic, che dopo un colloquio non ha sostenuto la seduta nel centro sportivo e, quindi, non si è allenato.

Il sì del mediano non sarebbe però ancora arrivato, In virtù del grande rapporto che lo lega alle "merengues", Luka vorrebbe innanzitutto avere un dialogo a quattr'occhi con Florentino Perez. Il presidente è però stato chiaro: per lui Modric, che vanta una clausola da 750 milioni, è incedibile.