Milano Film Festivals, premiati Giorgetti e Lino Banfi

2018-11-19 20:03:47
Milano Film Festivals, premiati Giorgetti e Lino Banfi
Pubblicato il 19 novembre 2018 alle 20:03:47
Categoria: Notizie altri sport
Autore: Michele Nardi

Il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri con delega allo Sport Giancarlo Giorgetti e l'attore Lino Banfi sono stati tra i premiati con la 'Guirlande d'Honneur', la medaglia d'oro di 'Sport Movies&Tv 2018-36° Milano International Ficts Fest', nella finale del Campionato mondiale della televisione, del cinema, della cultura e della comunicazione sportiva, ospitato in serata a Palazzo Lombardia, a Milano. Alla cerimonia di apertura dell'evento hanno partecipato il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana e il sottosegretario regionale con delega ai Grandi eventi sportivi, Antonio Rossi, che ha aperto la cerimonia nella doppia veste di rappresentante della Giunta e di campione olimpico. 

Nel ritirare il premio dalle mani del presidente della Ficts Franco Ascani, l'onorevole Giorgetti ha sottolineato le "ambizioni olimpiche di Milano". E' stata poi la volta delle premiazioni di Banfi e delle pellicole in gara alla rassegna. Sono state 160 le proiezioni cinematografiche protagoniste nei cinque giorni della finale milanese che ha avuto come fulcro Palazzo Giureconsulti. La kermesse, organizzata dalla Federation Internationale Cinema Television Sportif (Ficts), federazione riconosciuta dal Comitato olimpico internazionale (Cio), è stata patrocinata e ha ricevuto un contributo dalla Regione Lombardia. Le proiezioni mostrate a Milano sono state selezionate dalla giuria internazionale presieduta da Carlo Bozzali tra le tra 970 opere in gara. Si è trattato di lavori provenienti da 35 nazioni, di cui 30 anteprime mondiali ed europee, e contenevano 30 ore di immagini olimpiche, con ritratti 810 grandi campioni.

Alla cerimonia hanno partecipato quattro membri delle commissioni Cio: oltre a Franco Ascani (Cultura), presente sul palco, c'erano, in platea, Norbert Müller (Cultura e Patrimonio olimpico), Kozompoli Stravoula (Marketing) e Alain Lunzenfichter (Comunicazione)."Si è trattato di un grande evento di caratura internazionale -ha sottolineato nell'occasione il sottosegretario regionale Rossi - che conferma le capacità organizzative e il grande appeal nel mondo di Milano e della Lombardia". 

"Lo sport - ha proseguito l'ex campione azzurro - è parte inscindibile della cultura dei popoli e trova la sua sublimazione nelle Olimpiadi. Spero che il successo di questa serata sia di buon auspicio per l'appuntamento a Cinque Cerchi di giugno a Losanna, durante il quale il Comitato Olimpico Internazionale, presente in quest'occasione con vari esponenti e con il video messaggio del presidente Thomas Bach, deciderà l'assegnazione dei Giochi invernali del 2026". 

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it