Milan, Strinic: "Ho temuto per la mia vita, mesi molto difficili"

2018-11-22 16:46:12
Milan, Strinic:
Pubblicato il 22 novembre 2018 alle 16:46:12
Categoria: Serie A
Autore: Michele Nardi

Sono stati mesi molto complessi gli ultimi passati da Ivan Strinic. Il laterale croato del Milan è stato fermo per un problema al cuore che ha rischiato di compromettere non solo la sua carriera da calciatore: “Ho temuto per la mia vita, pensavo avrei dovuto smettere, quando mi hanno detto che avrei potuto ricominciare ad allenarmi ero felicissimo” racconta a Milan Tv.

Passare dal sogno Mondiale alla paura per la propria vita, quella di Strinic è stata una parabola che metterebbe a dura prova chiunque: “Quando mi hanno diagnosticato l'ipertrofia cardiaca il mio primo pensiero è andato alla mia vita e alla mia famiglia, non sapevo che malattia fosse. Ho passato un periodo molto difficile. L'accoglienza di Gattuso e di tutta la squadra è stata emozionante. Mi hanno fatto un applauso quando sono tornato a lavorare a Milanello. Non mi è mai capitato di stare fermo per tutto questo tempo”.

Lo stop è arrivato il 18 agosto, ora l’obbiettivo è ritrovare il campo prima di Natale: “Voglio tornare contro la Fiorentina il 22 dicembre, prima di Natale ma è difficile fare programmi. In questi primi giorni sto lavorando poco, sto facendo corsa e bicicletta perché devo ripartire da zero con la preparazione”.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it