Milan-Salernitana: presentazione della partita e pronostico

2021-12-02 13:00
Milan-Salernitana: presentazione della partita e pronostico
Pubblicato il 2 dicembre 2021 alle 13:00
Categoria: Serie A
Autore: Dario Damiano

Nella sedicesima giornata di Serie A il Milan di Stefano Pioli ospita davanti ai suoi tifosi la Salernitana, ultima in classifica. I rossoneri, in caso di vittoria, potranno avvantaggiarsi degli scontri diretti che vedranno protagoniste le loro rivali Inter e Napoli, mentre i granata puntano più che altro a fare bella figura alla Scala del Calcio


Il Milan è tornato a vincere. Il successo di Marassi, arrivato con un rotondo 0-3 contro il Genoa, è stata la miglior medicina possibile per la squadra di Pioli, che negli ultimi turni ha visto assottigliarsi sempre di più il suo vantaggio sulle inseguitrici. Dopo lo sciagurato 4-3 in casa della Fiorentina e l'1-3 di San Siro contro il Sassuolo, prima volta in campionato in cui il Milan ha perso punti da situazione di vantaggio, il tecnico emiliano è riuscito a riprendersi i tre punti, tenendo anche la propria porta inviolata. Belle parate del rientrato Maignan dietro, il solito Ibrahimovic su punizione e la doppietta della rivelazione Junior Messias sono stati gli ingredienti per mettere al tappeto il Genoa del grande ex Shevchenko. Ora i rossoneri hanno trentacinque punti, si trovano esattamente in mezzo tra i cugini dell'Inter, terzi, e il Napoli capolista, distante una sola lunghezza. I rossoneri hanno il secondo miglior attacco del torneo con trentatré gol fatti, e al Ferraris sono tornati a realizzare un clean sheet, dopo i sette gol subiti nelle due sconfitte di fila che hanno allarmato i tifosi rossoneri. Il Diavolo, a segno in tutte le gare di questa Serie A, non vince in casa da tre partite contando anche la Champions, perciò è fondamentale riuscire a tornare al successo nella sfida di sabato, sia per approfittare degli scontri tra Roma e Inter e Napoli e Atalanta, sia per dare la giusta carica all'ambiente in vista del match di Liverpool martedì.


La Salernitana sta vivendo un campionato ricco di difficoltà. Il cambio di allenatore, da Castori a Colantuono, non sembra aver dato i frutti sperati, e i granata languono nel fondo della classifica. È una compagine che sembra avere difficoltà soprattutto dal punto di vista strutturale, non colmate in estate per via della delicata situazione societaria, con il Presidente Lotito che ha dovuto affidare i campani a un trustee in attesa della vendita. Dopo l'1-1 strappato all'ultimo secondo sul campo del Cagliari una settimana fa, all'Arechi il cavalluccio è stato sopraffatto dalla Juventus, 0-2 il risultato finale, anche se è rimasto il rammarico per una grande occasione sciupata da Ranieri che avrebbe potuto portare al pareggio. Al momento la Salernitana è ultima con otto punti, è la squadra che ha perso più partite, undici su quindici, la squadra con il peggior attacco del torneo, undici gol fatti, e con la seconda peggior difesa, trentuno reti subite. Ha perso tutte le ultime cinque partite segnando solamente un gol, in generale ha mantenuto lo stesso rendimento tra casa e trasferta, avendo fatto quattro punti all'Arechi e quattro punti lontano dai propri tifosi. Gli unici precedenti tra le due squadre risalgono al 98/99, la prima e anche l'ultima, fino a quest'anno, stagione dei campani in Serie A: il Milan si impose 2-1 a Salerno e 3-2 a Milano.


CLICCA QUI PER LA PREVIEW COMPLETA SU POKER STARS SPORTS

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it