Milan, Rodriguez: "Vogliamo rilanciarci, siamo tutti con Gattuso"

2018-10-26 21:00:00
Milan, Rodriguez:
Pubblicato il 26 ottobre 2018 alle 21:00:00
Categoria: Serie A
Autore: Piergiuseppe Pinto

In casa Milan è un momento complicato: le sconfitte con Inter Betis hanno scombussolato l'ambiente rossonero, e nel mirino c'è finito Gennaro Gattuso. Ma la squadra è nettamente dalla parte del suo allenatore, e a farsi portavoce del pensiero della squadra è stato Ricardo Rodriguez che, intervistato da Sky Sport, ha confermato che lui e i suoi compagni difenderanno fino all'ultimo il loro tecnico, che però rischia grosso: un mancato successo con la Sampdoria nel match di domenica potrebbe significare l'esonero.

"E' normale che dopo due partite consecutive perse si punti il dito contro l'allenatore - dice il terzino svizzero - ma siamo tutti con lui, e questa situazione ci fa stare male. Noi lo seguiamo e abbiamo fiducia, daremo il massimo per lui e faremo di tutto per rilanciarci dopo queste ultime partite non all'altezza". Il prossimo avversario è la Sampdoria, quinta in classifica: "Conosciamo bene i nostri avversari, sono una squadra molto forte e compatta. Ma noi giochiamo in casa, abbiamo il compito di dimostrare di essere più bravi e di meritare di più di quanto fatto nelle ultime due partite". Doppio impegno a San Siro contro le genovesi per i rossoneri: dopo la squadra blucerchiata, infatti, verrà recuperata la sfida del debutto contro il Genoa, prevista per mercoledì 31 ottobre e rinviata a causa della tragedia del Ponte Morandi. Con due vittorie, i rossoneri potrebbero davvero rilanciarsi.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it