Milan, Rodriguez: "Si, mi aveva cercato l'Inter"

2017-10-13 09:00:55
Milan, Rodriguez:
Pubblicato il 13 ottobre 2017 alle 09:00:55
Categoria: Serie A
Autore: Danilo Supino

È già aria derby. Milano si prepara alla stracittadina più importante d'Italia. Tanti i nuovi calciatori che scenderanno in campo per la prima volta nel Derby della Madonnina, soprattutto in casa Milan. Tra questi Ricardo Rodriguez, arrivato questa estate dal Wolfsburg “Il derby è speciale. A me piace se la partita è calda”. Un po' come sliding doors, però, avrebbe potuto indossare altri colori "Sì, l’Inter ha parlato con il mio procuratore nella prima parte dell’anno ma il Milan, quando è arrivato, ha chiuso rapidamente. Ed io sono felice di giocare il derby per il Milan".

"È bellissima. A volte, quando giocavo nel Wolfsburg, venivo con i cugini, facevo shopping e tornavo in Germania. Ora vivo a CityLife, in zona Fiera, ma mi piace camminare al Duomo. Difetti? Il traffico. In Germania quasi non esisteva e qui ci sono quei maledetti semafori. Troppi!" Ricardo Rodriguez parla dei suoi primi mesi a Milano, in una città nuova e della prima importante esperienza internazionale con i rossoneri "La prima partita contro il CSU Craiova ed ogni ingresso in campo. Mi piace la musica del riscaldamento e quell’inno ‘Milan, Milan’. Ho sempre la pelle d’oca". Nelle file dell'Inter, ritroverà il suo ex compagno Ivan Perisic "E’ fortissimo e pericolosissimo. E’ forte, ha fisico, è rapido, salta l’uomo e soprattutto gioca con i due piedi. La sua mentalità mi piace: anche a Milano siamo usciti a mangiare insieme. Per marcarlo bisogna stargli sempre vicino, e speriamo che non sia in giornata".  Se dovesse esserci un rigore "Nelle ultime partite io ero il primo e Franck Kessié il secondo. Non so come tirerò, deciderò all’ultimo istante: è puro istinto".

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it