Milan: la presentazione di Balotelli. Live

2013-02-01 18:41:14
Pubblicato il 1 febbraio 2013 alle 18:41:14
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Ore 19:54 Finisce la conferenza stampa. Galliani e Berlusconi mostrano una gigantografia della figurina panini di Balotelli con la maglia del Milan

Ore 19:50 Balotelli: "Al giornalista del Sun non rispondo perché avete sempre parlato male di me. Mi spiace"

Ore 19:48 Balotelli: "Dell'Inghilterra non mi sono piacite diverse cose: la stampa, il cibo, il clima e anche la guida. La Premier però è davvero straordinaria, è stata una grande esperienza: non so come sarà il mio futuro, non so se potrò tornare"

Ore 19:46 Galliani: "I comportamenti di Mario non mi preoccupano, I giornali inglesi sono ancor più invasivi di quelli italiani, c'è un'attenzione morbosa nei confronti delle star"

Ore 19:45 Balotelli: "Non ho rimpianti nei confronti dei tifosi del City. Devo comunque ringraziarli perché mi sono sempre stati vicini, ringrazio anche i miei compagni, Mancini e tutta la dirigenza. Ora sono contento di essere a Milano"

Ore 19:44 Balotelli: "Non sono sicuro di cosa farei se mi trovassi vittima di episodi di razzismo, dovrei trovarmi in una situazione simile anche se mi è già successo"

Ore 19:43 Balotelli: "Io non ho mai votato e non mi vergogno di dirlo, quindi non ho mai votato Berlusconi"

Ore 19:41 Balotelli: "Io uomo simbolo? Non lo so, non so rispondere. Balotellate? Siete voi che ne parlate, io non ne ho mai fatte"

Ore 19:40 Balotelli: "Mi sento in forma, posso assicurarvi che sto bene"

Ore 19:39 Balotelli: "I tifosi dell'Inter non possono rimproverarmi nulla. Io ho fatto una scelta ma con loro mi sono sempre comportato bene. Questo è il momento giusto per arrivare al Milan"

Ore 19:37 Balotelli: "Non ho idea di come si possa sconfiggere il razzismo, credo che bisogna tenere duro. Mondiale? Abbiamo la voglia di arrivarci e fare bene"

Ore 19:36 Balotelli: "Derby? Se segno esulto. Ho sentito Prandelli e mi è sembrato contento. Io sono un calciatore e in Inghilterra sul mio conto e sulla mia vita privata hanno sempre esagerato"

Ore 19:34 Balotelli: "Le mie responsabilità non aumentano con l'entusiasmo dei tifosi, sono qui solo per fare il mio lavoro"

Ore 19:31 Interviene un Galliani visibilmente contrariato, che ha un alterco con la giornalista che ha posto la domanda: "La sua domanda è inesatta, il presidente non ha mai chiesto scusa ma ha solo precisato il concetto espresso. Faccia a me le domande scomode e non al ragazzo"

Ore 19:30 Balotelli: "Mela marcia? Io in Inghilterra non ho sentito niente, poi il mio procuratore mi ha riferito delle scuse e va bene così"

Ore 19:27 Balotelli: "Essere tornato a Milano per me è importante, sono più vicino alla mia famiglia e ai miei amici. Poi essere al Milan è il mio sogno, ma preferisco parlare sul campo"

Ore 19:25 Galliani: "Questo è il Milan del futuro. Fino all'anno scorso eravamo la rosa più vecchia, quest'anno c'è stata una completa inversione di tendenza. A gennaio abbiamo davvero lavorato tanto, è il gennaio più movimentato degli ultimi anni. E questo non ha nulla a che vedere con la campagna elettorale, come qualche furbacchione vuole far credere"

Ore 19:23 Balotelli: "Sono qui per vincere da protagonista, all'Inter onestamente non lo ero"

Ore 19:21 Galliani: "Il Milan ha fatto un grandissimo sforzo economico, per fortuna il City ha accettato la nostra importante offerta, nonostante all'inizio ci avesse detto ancora una volta di no. Sinceramente, questa è stata una delle trattative più difficili, c'è stato anche l'inserimento di qualche squadra che siamo riusciti a parare"

Ore 19:19 Galliani: "La richiesta a Massimiliano Allegri è quella di arrivare in Champions League, una cosa che negli anni di Berlusconi è quasi sempre riuscita. Mario ci darà una grande mano anche perché non potrà giocare in Champions, ci aiuterà molto"

Ore 19:18 Parla Balotelli: "Non è un peso per me essere al Milan. E' un grande onore e sono molto felice"

Ore 19:14 Parla Galliani: "Benvenuti a tutti. Come Milan siamo veramente orgogliosi di avere il centravanti della Nazionale. E' stata una trattativa lunga e complessa, devo ringraziare in particolare una persona: l'avvocato Beppe Grassi, che fa parte del board del Manchester City e mi ha aiutato molto. E' stata una delle trattative più complicate dei miei 25 e passa anni al Milan, ma volevamo riportare Mario nella squadra del suo cuore. Siamo contenti tutti, sono contenti i tifosi che stanno rispondendo alla grande con le magliette".

Ore 19:13 In sala conferenza vengono proiettate le immagini dei gol più belli di Balotelli, oltre alla famosa intervista di "Striscia la Notizia" con Staffelli in cui Mario indossò la maglia del Milan

Ore 19:10 Inizia la conferenza stampa

Ore 19:08 Mario Balotelli, in un impeccabile completo nero con camicia bianca e cravatta del Milan, sta raggiungendo la sala conferenze di San Siro accompagnato da Adriano Galliani. Foto di rito per lui

E' il giorno della presentazione ufficiale di Mario Balotelli come nuovo giocatore del Milan. Alle 19.00, nella Sala Executive dello Stadio Meazza di San Siro, con 130 giornalisti accreditati, l'ex attaccante del Manchester City e punta della Nazionale azzurra del ct Cesare Prandelli, rilascerà le prime dichiarazioni da rossonero. Balotelli, sbarcato mercoledì pomeriggio a Malpensa, in serata è stato letteralmente travolto dall'entusiasmo dei tifosi nel centro di Milano mentre ieri ha effettuato il primo allenamento con la squadra agli ordini di mister Allegri e ha anche segnato un gol nel 10-0 al Darfo Boario in amichevole.