Milan, l'ottimismo di Fassone: "La presenza di Elliott è significativa"

2018-07-19 21:50:47
Pubblicato il 19 luglio 2018 alle 21:50:47
Categoria: Notizie Calcio
Autore: Matteo Pifferi

Si è conclusa poco fa la lunga e difficile giornata del Milan in quel di Losanna dove, nelle prossime ore, è atteso il TAS darà il proprio verdetto in merito all'appello presentato dal club per ribaltare la sentenza dell'Adjudicatory Chamber dell'UEFA che aveva condannato il Milan ad un anno di esclusione dalla prossima Europa League.

L'amministratore delegato del club rossonero, Marco Fassone, ha rilasciato un'intervista a Sky subito dopo l'uscita dagli uffici svizzeri, durante la quale ha lasciato trasparire fiducia ed ottimismo in vista della sentenza: “Oggi è stata molto intensa, siamo stati qui dalle 9.30 di stamattina. Sono andati molto nel dettaglio, sono stati trattati aspetti di business, finanziari e legali e ci hanno ascoltato molto attentamente. Il TAS adesso ha tutti gli elementi per giudicare fino in fondo e al meglio la nostra situazione. Se siamo fiduciosi? Sì. Abbiamo cercato di mettere insieme tutta la nostra possibilità e disponibilità in termini di legali, la presenza fisica di Frank Tuil ha dato supporto alle tesi che avevamo già illustrato all'UEFA attraverso documenti in passato ma la presenza fisica, in un momento come questo in cui c'è stato un cambio d'azionista, è sicuramente significativa” - ha dichiarato l'AD rossonero che, alla domanda sull'arrivo della sentenza, ha chiarito: “Dovrebbe arrivare domani in mattinata”.