Milan, Montella: "La società ha difeso il mio operato"

2017-11-04 13:53:18
Milan, Montella:
Pubblicato il 4 novembre 2017 alle 13:53:18
Categoria: Serie A
Autore: Danilo Supino

"Io sono l'allenatore del Milan". Lo ha affermato Vincenzo Montella in conferenza stampa. È un messaggio chiaro a tutti i detrattori e a coloro che titolano l'imminente arrivo di Gattuso o di Mazzarri. Si venderanno più copie, ma la realtà è ben altra: "La società ha difeso il mio operato a più riprese, Mirabelli lo ha fatto anche ad Atene". Domenica ci sarà ancora lui in panchina, e anche dopo la sosta, ma prevedere che concluderà la stagione non è sbagliato.

Sono settimane che si mettono voci in giro sull'imminente funerale calcistico di Vincenzo Montella. La sua calma è a dir poco apprezzabile "È un momento complicato, lo dicono i numeri e la situazione, nell'ultimo periodo però abbiamo fatto buonissime prestazioni, sebbene siano mancati i risultati. Un pareggio ad Atene lo ritengo un ottimo risultato, ma dobbiamo tornare a vincere. Abbiamo bisogno di prestazioni e vittorie per risalire".Ovviamente, le partite il tecnico del Milan le osserva con un occhio molto più sapiente dei critici, è a contatto con la sqaudra almeno cinque giorni su sette "Tiriamo tanto e segniamo poco, questo è il numero che mi preoccupa di più e fotografa appieno la situazione attuale. Per risolvere questo problema occorre giocare in modo più spensierato e sereno, perché solo così puoi mettere in mostra tutte le qualità. E noi ne abbiamo tantissime. Le critiche al sottoscritto? Non sono stanco, sono semplicemente concentrato e battagliero, so bene che il calcio è fatto di alti e bassi che cambiano con una velocità disarmante. Sono sereno, penso sempre al Milan, ho in testa solo il Milan. Mi piacerebbe però capire in che modo vengono fatte le valutazioni su questa squadra. Se sui numeri o sulle prestazioni, perché a volte è un modo e a volte l'altro. L'altra sera ad Atene per esempio era un buon risultato, ma è stata guardata la prestazione".

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it