Milan, Montella: "Possiamo fare male al Napoli"

2017-11-17 17:01:01
Milan, Montella:
Pubblicato il 17 novembre 2017 alle 17:01:01
Categoria: Serie A
Autore: Piergiuseppe Pinto

L'anticipo serale del sabato di Serie vedrà opposte Napoli Milan. Una sfida difficile, ma allo stesso tempo fondamentale, soprattutto per i rossoneri. Vincenzo Montella, però, prova a trasmettere fiducia nei suoi giocatori alla vigilia in conferenza stampa: "Stiamo ritrovando la nostra identità - dice il tecnico - veniamo da due trasferte con altrettante vittorie facili. Purtroppo, in mezzo, c'è stata la Juventus, che domina in Italia da 6 anni, e il Napoli, la squadra con il miglior calcio d'Europa: questo dovrà farci da stimolo. Loro sono una squadra completa, che sa come interpretare la partita, adattandosi senza problemi agli avversari. Bisognerà essere fiduciosi, limitando il loro possesso con l'aggressività e la circolazione della palla".

Non sarà facile, per entrambe le parti, caricare gli azzurri rientrati dalla delusione con la Svezia: "Non voglio dare giudizi affrettati - commenta Montella - ci vorrà qualche nome che sa cosa vuol dire indossare una maglia gloriosa come quella azzurra. Per quanto ci ho giocato, si pensa troppo al risultato: vanno creati uomini, non solo calciatori. Dovrò lavorare di più a livello psicologico, ma è naturale, dato che alcuni sono andati al Mondiale ed altri no. Ma la partita aiuterà, una sfida del genere porta motivazioni altissime. Dovremo fermare MertensInsigne Callejon, tre campioni predisposti al sacrificio". Qualche problema di formazione per Montella: "Biglia sta bene, ma è fermo da dieci giorni e non ha il ritmo partita, mentre Calhanoglu ha un risentimento e dovremo valutare se rischiarlo o non convocarlo. Bonucci è migliorato molto, si sta ritrovando, ma dovrà ancora crescere, così come André Silva".

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it