Milan, Mihajlovic: "Cerci fuori per scelta tecnica"

2016-01-08 15:13:27
Pubblicato il 8 gennaio 2016 alle 15:13:27
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Mihajlovic non si nasconde e commenta così la sconfitta di mercoledì contro il Bologna: "Per la troppa voglia di vincere - dice nella conferenza stampa alla vigilia del delicato match contro la Roma - abbiamo subito gol. Può succedere in casa, quando devi segnare a tutti i costi. Non possiamo essere in bilico a ogni partita. Io - prosegue il tecnico - resto convinto che quando questa squadra è al completo può competere per i primi tre posti e non lo siamo mai stati. E' vero che ci mancano 5-6 punti per quanto dimostrato in campo, come è vero che quando capitano le occasioni vanno sfruttate".

Sulla partita: "Sappiamo che è una partita importante, dobbiamo andare là convinti dei nostri mezzi e buttandola dentro quando ci capita l'occasione. Dobbiamo fare la nostra partita senza timore e curando la fase difensiva, se giochiamo come sappiamo possiamo fare risultato".

Sul suo futuro, il tecnico dei rossoneri difende il lavoro fatto fin qui e sostiene di avere ancora la squadra dalla sua parte. "Non ho mai dato le dimissioni, ma se io vedo la mia squadra che non si allena bene o che non è unita, sono il primo a tirarmi fuori. Fino a che non ci sono questi presupposti non lo farò io".

Non convocato, oltre ad Alex uscito acciaccato dal match contro il Bologna, anche Cerci, ma per l'esterno la motivazione è ben diversa e sa tanto di addio: "E' una scelta tecnica".