Milan, Mihajlovic: "Alessandria? Chi si risparmia salta il derby"

2016-01-25 13:47:35
Pubblicato il 25 gennaio 2016 alle 13:47:35
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Dopo il pareggio di Empoli il Milan torna in campo nella semifinale di Tim Cup contro l'Alessandria, formazione di Lega Pro che, almeno sulla carta, appare un'avversaria piuttosto agevole per i rossoneri. Il tecnico Sinisa Mihajlovic, intervenuto in conferenza stampa, mette in guardia i suoi dal sottovalutare la squadra piemontese: "Pensare che noi siamo già in finale perché siamo il Milan è il modo migliore per fare brutte figure. Metterò in campo la mia squadra migliore, se mi accorgo che qualcuno si sta risparmiando per il derby, non giocherà domenica".

La sfida con l'Empoli ha lasciato un po' di rimpianti in casa rossonera: "Se avessimo vinto saremmo stati a pari punti con la Roma. Sono stati due punti buttati, nonostante l'ottimo momento dei toscani. Ci è mancata la rabbia nel chiudere la partita e la stessa nel difendere". Sinisa si concentra poi sui singoli: "Balotelli e Boateng? Hanno bisogno di giocare, ma devono meritarsi di farlo. Non ho ancora deciso. Luiz Adriano è concentrato, valuterò se farlo partire dall'inizio con l'Alessandria".

L'allenatore serbo risponde poi a chi parla di clima teso a Milanello: "Fra di noi c'è serenità. Al Milan sembra che tutto sia dovuto, ci hanno massacrato per il pareggio con il Carpi, poi vedo altre squadre che pareggiano con un uomo in più contro la stessa squadra e il trattamento è diverso". Mihajlovic tira in ballo proprio l'Inter, prossima avversaria in campionato dei rossoneri: "Mancini? Da lui ho preso il modo di vestire (ride, ndr). Devo ringraziare soprattutto lui se faccio questo lavoro che mi piace molto".

L'infortunio di Alex ha creato non pochi problemi al Milan che è a corto di difensori anche in vista del derby: "Il brasiliano domani non ci sarà sicuro, ma speriamo di recuperarlo per domenica, andrà valutato giorno per giorno. Un nuovo innesto? Abbiamo 5 centrali, purtroppo 3 stanno fuori. In settimana ho provato anche De Jong e ha fatto bene, tra poco torna Mexes. Se dovessimo cercare qualcosa dovremmo puntare a prendere qualcuno già pronto ma secondo me siamo a posto così".